Castello di Cerreto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Cerreto
Cerreto castello.jpg
Il castello visto da sud
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
CittàCerreto Castello
Coordinate45°34′12″N 8°09′17″E / 45.57°N 8.154722°E45.57; 8.154722Coordinate: 45°34′12″N 8°09′17″E / 45.57°N 8.154722°E45.57; 8.154722
Informazioni generali
TipoCastello medievale
Inizio costruzioneXI secolo
Condizione attualeAdibito ad abitazioni private
AA.VV, Comuni della Provincia di Biella; Nerosubianco editore, Cuneo, 2005
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Cerreto è un edificio di origine medievale del Biellese che dà il nome al comune nel quale si trova, Cerreto Castello. Il toponimo deriva dal cerro, un tipo di quercia ora scomparso dalla flora Biellese ma in passato piuttosto diffusa nella zona.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il castello si trova a quota 321 sull'ultima elevazione della dorsale collinare che separa il bacino del torrente Quargnasca da quello del Chiebbia.[2] Il villaggio di Cerreto viene menzionato per la prima volta nel 999 quando un diploma dell'imperatore Ottone III ne riconfermò il possesso all'arcidiocesi di Vercelli nella persona del vescovo Leone. Nel 1165 il vescovo Uguccione concesse il feudo a Corrado Avogadro di Quaregna. Gli Avogadro, una nobile famiglia dai numerosi rami, erano infatti di origine vercellese e di sicura fede guelfa. A Cerreto essi fecero costruire una casaforte nel XIII secolo, edificio che fu ampliato nella seconda parte del Quattrocento. [3]

Caratteristiche costruttive[modifica | modifica wikitesto]

Il castello fu costruito con ciottoli di fiume sistemati a spina di pesce. La sua pianta è rettangolare e l'edificio era caratterizzato da tre torri[4] delle quali ne rimane oggi solo una, cilindrica. Al suo interno si conservano resti di affreschi della fine del Cinquecento.[5]

Fruizione[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio è oggi destinato ad abitazioni private[5] e non è quindi visitabile dall'interno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito www.montagnapiemonte.it[collegamento interrotto] (consultato nel maggio 2010)
  2. ^ Carta Tecnica Regionale raster 1:10.000 (vers.3.0) della Regione Piemonte - 2007
  3. ^ Sito ufficiale del comune di Cerreto Castello www.comune.cerretocastello.bi.it Archiviato l'8 ottobre 2007 in Internet Archive. (consultato nel maggio 2010)
  4. ^ Comuni della Provincia di Biella, AA.VV, Nerosubianco edizioni, Cuneo 2005
  5. ^ a b Gabriella Giovannacci Amodeo, Nuova guida di Biella e provincia, Biella, Libreria Vittorio Giovannacci, 1994.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]