Castello di Caneva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Caneva
Castello Caneva 01.JPG
Castello di Caneva visto da sud
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneFriuli-Venezia Giulia
CittàCaneva
Coordinate45°58′53″N 12°26′56″E / 45.981389°N 12.448889°E45.981389; 12.448889Coordinate: 45°58′53″N 12°26′56″E / 45.981389°N 12.448889°E45.981389; 12.448889
Mappa di localizzazione: Italia
Castello di Caneva
Informazioni generali
TipoCastello medievale
MaterialePietra
Visitabile
Informazioni militari
Funzione strategicaTorre di avvistamento
Termine funzione strategicaDopo il 1500
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello medievale di Caneva, secondo alcuni studiosi, è stato edificato nei pressi di una precedente torre di avvistamento romana, costruzione comune nei colli pedemontani del Veneto e del Friuli, derivata a sua volta forse da un castelliere paleo-veneto.

Probabilmente il colle su cui si erge il castello e l'area sottostante erano già abitate nell'Alto Medioevo, ma di quest'epoca poco si conosce.

Dal 1034 il castello compare tra i possedimenti della Chiesa di Aquileia: fu concesso dall'imperatore Corrado II al Patriarca Popone per contrastare gli Ungari, popolazione che verso il Mille si dirigevano verso il Veneto. Ambito da diversi nobili friulani, trevigani e addirittura padovani per la sua posizione strategica, il castello fu punto cruciale di molti dei combattenti tra le truppe patriarcali e quelle della marca trevigiana; uno dei momenti più difficili fu un assedio, da parte dei trevigiani, che durò più di quindici giorni e che si concluse con devastazioni e morti.

Il castello, dopo la sottomissione alla Serenissima (1419), venne mantenuto efficiente tanto da resistere all'assedio dei Turchi (1499). Questa informazione ci perviene dai registri della pieve di Caneva, che riportano anche l'incendio del Castelat di Villa di Villa (Cordignano) e l'invasione turca della pianura tra Veneto e Friuli[1]. Dal XVII secolo cominciò il declino del castello e oggi dell'antico maniero rimangono solo resti dei muraglioni della cinta di difesa e di alcune torri. Al centro delle diroccata cinta muraria c'è la chiesa di Santa Lucia, dell'XI secolo e la torre campanaria. All'interno della prima ci sono affreschi rinascimentali tra cui uno statico S. Lorenzo entro una nicchia dipinta, dovuto al pittore Pietro Gorizio.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Particolare torre Castello di Caneva.JPG Torre Castello di Caneva.JPG Castello Caneva 01.JPG Castello Caneva 02.JPG

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Il Castello di Cordignano "Castelat", 1999, p. 40.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]