Castello di Brucoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Brucoli
Castello di Brucoli 003.JPG
Il castello ripreso dalla piazza antistante
Ubicazione
StatoRegno di Sicilia
Stato attualeItalia Italia
RegioneSicilia
CittàAugusta
Coordinate37°17′07.84″N 15°11′11.72″E / 37.28551°N 15.18659°E37.28551; 15.18659Coordinate: 37°17′07.84″N 15°11′11.72″E / 37.28551°N 15.18659°E37.28551; 15.18659
Mappa di localizzazione: Italia
Castello di Brucoli
Informazioni generali
Altezza20 m
Inizio costruzione1468
MaterialeArenaria
Condizione attualeRestaurato
Proprietario attualeAgenzia del Demanio
Informazioni militari
UtilizzatoreRegno di Sicilia
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Brucoli è situato nell'omonima frazione di Augusta, in provincia di Siracusa, in Sicilia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello fu voluto da re Giovanni II di Aragona e donato alla regina Giovanna d'Aragona[non chiaro]. Quest'ultima, nel 1468, concesse la costruzione a Giovanni Cabastida, un ciambellano proveniente da Barcellona, che lo ebbe in concessione per tre generazioni.

Il motivo per cui venne costruito una simile opera fortificata, era principalmente quello di premunirsi contro una crescita esponenziale dell'espansione turca lungo le coste del Mediterraneo. Nel secolo successivo all'edificazione del castello, alle incursioni dei Turchi si vennero ad aggiungere quelle barbaresche provenienti dalle coste settentrionali dell'Africa, cui tra l'altro è legata la leggenda del Santo Patrono Nicola di Bari.

Il castello di Brucoli ripreso dal drone

La fortezza sorse all'imboccatura del porto-canale non solo per scopi difensivi, ma anche per controllare i commerci marittimi e custodirne le riserve di grano che vi confluivano. Quindi per la protezione di quei traffici e del piccolo villaggio che sorgeva ai suoi piedi, il castello assumeva un ruolo di fondamentale importanza.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]