Castello di Borthwick

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello di Borthwick
(EN) Borthwick Castle
Borthwick Castle - geograph.org.uk - 852272.jpg
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
Regione/area/distrettoScozia
LocalitàBorthwick
Coordinate55°49′36.11″N 3°00′26.5″W / 55.826698°N 3.007361°W55.826698; -3.007361
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1430-...
Realizzazione
CommittenteWilliam Borthwick, 1st Lord Borthwick

Il castello di Borthwick (in inglese: Borthwick Castle) è castello fortificato del villaggio scozzese di Borthwick, nel Midlothian, costruito nel 1430 per volere di Sir William Borthwick.[1][2][3][4][5] Annoverato tra le fortezze scozzesi del XV secolo meglio conservate[1][4], è ora adibito ad hotel[3][4][5].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello di Borthwick in un'illustrazione della metà del XIX secolo

La costruzione del castello di Borthwick risale al 1430 e fu voluta dal nobile William Borthwick[1][2][3][4][5], al quale era stato concessa da Giacomo I di Scozia una licenza speciale per realizzare una fortezza circondata da fossato[1][2] dopo aver acquistato la proprietà terriera da Sir William Hay di Yester[2]. La fortezza originaria, che sostituì una torre preesistente[3], era in pietra squadrata[2] e misurava 74 piedi in lunghezza e 68 piedi in larghezza e in altezza[1][2].

Si racconta che i prigionieri venissero fatti saltare con le mani legate tra le torri del castello, che distanziavano 4 metri l'una dall'altra.[3]

Nel 1567, il castello di Borthwick ospitò la regina Maria Stuarda, in fuga assieme al terzo marito, dopo essere stata accusata di aver assassinato il secondo marito, Lord Danley.[2][3][4] Così, l'11 giugno di quell'anno, l'edificio fu circondato da un esercito di 1000 uomini guidato da baroni scozzesi che ne chiedevano l'arresto[2][4]; la regina Maria riuscì a fuggire attraverso una finestra[5], ma sarebbe stata catturata alcuni giorni dopo nel castello di Loch Leven[5].

Nel 1650, nel corso della guerra civile inglese, il castello sarebbe stato assediato dalle truppe parlamentari guidate da Sir Oliver Cromwell e il X signore di Borthwick sarebbe stato costretto ad abbandonare il castello.[2][3][4][5]

In seguito, il castello fu disabitato fino al 1810, quando venne riacquistato da J. Borthwick di Crookston.[2]

Tra il 1890 e il 1914, venne intrapresa un'ampia opera di restaturo del castello[3][4], che nel 1973 fu convertito in hotel[3][4][5].

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Una stanza del castello

Il castello possiede un torrione dell'altezza di 90 piedi.[4]

Al primo piano si trova la sala principale, che misura 40 piedi in lunghezza.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) History, su borthwickcastle.com, Borthwick Castle - Sito ufficiale. URL consultato l'11 maggio 2019.
  2. ^ a b c d e f g h i j (EN) History of Borthwick Castle, su celticcastles.com, Celtic Castles. URL consultato l'11 maggio 2019.
  3. ^ a b c d e f g h i (EN) Scottish Places Info, su scottish-places.info, Scottish Places Info. URL consultato l'11 maggio 2019.
  4. ^ a b c d e f g h i j (EN) History of Borthwick Castle, su luxuryscotland.co.uk, Luxury Scotland. URL consultato l'11 maggio 2019 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2019).
  5. ^ a b c d e f g (EN) Borthwick Castle, su marie-stuart.co.uk, Mary Stuart.co.uk. URL consultato l'11 maggio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]