Castel Focognano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castel Focognano
comune
Castel Focognano – Stemma Castel Focognano – Bandiera
Castel Focognano – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Arezzo-Stemma.png Arezzo
Amministrazione
Sindaco Massimiliano Sestini (Lista Farecomune centrosinistra) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate 43°39′12.1″N 11°47′16.8″E / 43.653361°N 11.788°E43.653361; 11.788 (Castel Focognano)Coordinate: 43°39′12.1″N 11°47′16.8″E / 43.653361°N 11.788°E43.653361; 11.788 (Castel Focognano)
Altitudine 310 m s.l.m.
Superficie 56,63 km²
Abitanti 3 102[2] (31-5-2017)
Densità 54,78 ab./km²
Frazioni Carda, Castel Focognano, Pieve a Socana, Rassina (capoluogo), Salutio[1]
Comuni confinanti Bibbiena, Capolona, Chiusi della Verna, Loro Ciuffenna, Ortignano Raggiolo, Poppi, Subbiano, Talla
Altre informazioni
Cod. postale 52016
Prefisso 0575
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 051008
Cod. catastale C102
Targa AR
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Cl. climatica zona E, 2 109 GG[3]
Nome abitanti focognanesi o rassinesi
Patrono San Martino di Tours
Giorno festivo 11 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castel Focognano
Castel Focognano
Castel Focognano – Mappa
Posizione del comune di Castel Focognano all'interno della provincia di Arezzo
Sito istituzionale

Castel Focognano è un comune sparso italiano di 3.102 abitanti in provincia di Arezzo.

Ha come capoluogo la cittadina di Rassina (pronunciare Ràssina), ma il comune prende il nome di una frazione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi residenti della zona sono gli antichi Etruschi, la cui presenza è testimoniata dai tanti monumenti presenti in zona.
Durante la seconda guerra mondiale, che causò numerose vittime tra la popolazione civile, Rassina diventa un importante centro di rifugio per i partigiani e per i soldati americani in ritirata dai combattimenti sulle colline casentinesi.
Nel 1946, con l'avvento della Repubblica, lo sviluppo economico del comune riprende; negli anni del boom economico, Rassina è al centro di grandi investimenti volti a dar vita ad una delle più importanti industrie per l'estrazione e la lavorazione del calcio in Europa. Il cementificio, costruito negli anni '60/'70, diventa il motore economico di tutta la zona dando così vita ad una sempre più fiorente attività economica.
Nel 1992 Rassina viene afflitta da un'inondazione di grosse proporzioni dell'Arno, che causa gravi danni alle strutture, ma nessun ferito.
Oggi Rassina è in continuo sviluppo con grandi progetti per il futuro, ma alle prese con una popolazione in rapido invecchiamento.

Socana[modifica | modifica wikitesto]

Socana, nel comune di Castel Focognano, conta 2.600 anni di storia. Qui si leggono tre civiltà: l'etrusca, la romana e la cristiana. Nel corso dei lavori di restauro eseguiti negli anni 1966-72 sono venuti alla luce il tempio etrusco lungo 40 metri e largo 18,40, i dodici scalini del tempio, davanti al tempio l'ara etrusca. Il tempio è orientato ad est ed era dedicato a Tinia e Minerva. L'ara è a pianta rettangolare ed è lunga 4,99 per 3,75 metri. Presenta al centro una cavità rotondeggiante ed è costruita a tre piani con pietre legate tra loro da grappe di piombo. Nell'ara si sacrificavano capretti, agnelli e cinghiali: di questi animali si sono trovati ossa e denti. Nello scavo sono venute alla luce anche venti antefisse, alcune con bella policromia risalenti al V-IV secolo a.C., altre a testa di Minerva, risalenti al II secolo a.C. A lato del tempio sono state recuperate tre ruote circolari in pietra fetida: la piccola con la scritta "arut creine", le due grandi con molte parole etrusche. Davanti all'ara si trovano alcune stanze di epoca romana e la torre cilindrica che risale al I secolo a.C.: era una torre di segnalazione e verso Arezzo se ne trovano altre cinque. Di giorno si segnalava con gli specchi, di notte con il fuoco (fiaccole luminose). Sopra il tempio etrusco i cristiani hanno costruito tre chiese nel V, VII e X secolo. Il sito è una chiara testimonianza di religiosità etrusca, strettamente legata ad altri luoghi di culto della valle come quello del Monte Falterona e la sua stipe votiva, in alto Casentino.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 343 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Castel Focognano è suddiviso ufficialmente in cinque frazioni:[1]

  • Carda (682 m s.l.m., 109 ab.)
  • Castel Focognano (449 m s.l.m., 129 ab.)
  • Pieve a Socana (307 m s.l.m., 248 ab.)
  • Rassina (313 m s.l.m., 1 874 ab.)
  • Salutio (313 m s.l.m., 182 ab.)

Altre località del territorio[modifica | modifica wikitesto]

Tra le altre località rilevanti del territorio comunale si ricordano: Calleta, Campaccio, Casa Le Bizze, Casalecchio, Montanina, Ornina, San Martino, Santa Maria in Carda, Tulliano, Zenna.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 agosto 1985 21 maggio 1990 Giancarlo Gambineri Partito Socialista Italiano Sindaco [5]
21 maggio 1990 24 aprile 1995 Sergio Bianchini Partito Comunista Italiano, Partito Democratico della Sinistra Sindaco [5]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Sergio Bianchini Partito Democratico della Sinistra Sindaco [5]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Sergio Bianchini centro-sinistra Sindaco [5]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Mario Ferrini centro-sinistra Sindaco [5]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Mario Ferrini centro-sinistra Sindaco [5]
26 maggio 2014 in carica Massimiliano Sestini cen-sin(ls.civiche): farecomune Sindaco [5]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Castel Focognano è gemellato con:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Statuto comunale di Castel Focognano, Art. 3.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2017.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN234355952 · GND: (DE4802944-0
Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana