Cassina Mariaga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cassina Mariaga
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Como-Stemma.png Como
ComuneErba (Italia)-Stemma.png Erba
Territorio
Coordinate45°48′40″N 9°14′30″E / 45.811111°N 9.241667°E45.811111; 9.241667 (Cassina Mariaga)Coordinate: 45°48′40″N 9°14′30″E / 45.811111°N 9.241667°E45.811111; 9.241667 (Cassina Mariaga)
Altitudine303 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
TargaCO
Nome abitanticassinmariaghesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cassina Mariaga
Cassina Mariaga

Cascina Mariaga è una frazione geografica del comune italiano di Erba posta oltre il Lambro ad est del centro abitato, verso Eupilio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Cassina Mariaga fu un antico comune del Milanese.

Registrato agli atti del 1751 insieme alle cascine di Boffalora, Molino della Rete, Morchiuso, Campolongo, Bindella e Caccaratti come un villaggio di 350 abitanti incluso nella Corte di Casale, pieve amministrativa con a capoluogo Canzo, nel 1786 entrò per un quinquennio a far parte della Provincia di Como,[1] per poi cambiare continuamente i riferimenti amministrativi nel 1791, nel 1797 e nel 1798, quando contava 492 residenti.

Portato definitivamente sotto Como nel 1801, alla proclamazione del Regno d'Italia nel 1805 risultava avere 504 abitanti.[2] Nel 1809 il municipio fu soppresso su risultanza di un regio decreto di Napoleone che lo unì a Penzano, ma il Comune di Cassina Mariaga fu restaurato nel 1816 dagli austriaci dopo il loro ritorno. Nel 1853 risultò essere popolato da 665 anime, scese a 660 nel 1871. Il censimento del 1921 registrò 881 residenti, ma nel 1927 il regime fascista decise la definitiva soppressione del municipio aggregandolo ad Erba.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]