Cassandra Raffaele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cassandra Raffaele
NazionalitàItalia Italia
GenereIndie pop
Elettropop
Soul
Periodo di attività musicale1999 – in attività
Strumentovoce, chitarra, pianoforte, ukulele, batteria
EtichettaLeave Music
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Cassandra Raffaele (Vittoria, 5 luglio ...) è una cantautrice italiana.

Ha raggiunto la notorietà durante la sua partecipazione a X Factor. È definita La Cantora indipendente[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nata a Vittoria in provincia di Ragusa, in una famiglia di musicisti. Il padre Aldo, un batterista compositore, suonava in diversi gruppi, così come il nonno Carmelo. Si è avvicinata alla musica prima come batterista, suonando in diversi gruppi musicali durante gli anni del liceo, e poi come cantante, prevalentemente di musica soul e blues, esibendosi fin dalla fine degli anni novanta.[2]

La sua prima apparizione a livello nazionale risale al 2003, quando il brano Squeeze Me, inciso con i produttori dance pop The Family FX, viene inserito nella compilation del Festivalbar uscita durante l'estate.[2]

La partecipazione a X Factor e i primi singoli[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 ha partecipato ai provini per la quarta edizione di X Factor, entrando nella categoria "Over 25" guidata da Elio. Dopo la trasmissione ha pubblicato un singolo, prodotto da Mara Maionchi e Alberto Salerno, dal titolo Cipria e rossetto,[3] seguito da un altro brano, Da sola.[4] Nel 2012 è uscito un nuovo singolo, Your Lady, disponibile gratuitamente sul suo sito Internet ufficiale, che ha anticipato un tour da lei ideato dal titolo Buzz tour.[5] Nello stesso anno, si è laureata con 110 e lode in Tecniche Neurofisiopatologiche, nella facoltà di Medicina e Chirurgia.[6]

Il primo album La valigia con le scarpe[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 ha vinto il premio Musicultura con il brano Le mie valigie,[7] mentre l'anno successivo è stato segnato dalla pubblicazione del suo primo album, dal titolo La valigia con le scarpe, pubblicato dalla casa discografica Leave Music e distribuito dalla Universal. Il disco ha ricevuto la candidatura per la Targa Tenco del 2014 nella sezione Miglior Opera Prima.[8] L'uscita del album venne preceduta, il 7 gennaio 2014[9], dal singolo L'ultimo bicchiere.[10] Successivamente sono stati estratti come singoli Adesso posso dirti (fottiti) e Io non mi abbatto perché non sono un albero, duetto con la Tinto Brass Street Band.[11]

Il secondo album Chagall[modifica | modifica wikitesto]

Chagall è uscito il 30 ottobre 2015 con etichetta Leave Music, distribuito da Sony Music, che contiene collaborazioni con Elio (in Meditazione), Brunori Sas (La sirena e il marinaio) e con l'artista francese Nico & the Red Shoes.[12] Il primo estratto è stato la canzone Cane che abbaia morde.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2003 - Squeeze Me (feat. The Family FX)
  • 2011 - Cipria e rossetto
  • 2011 - Da sola
  • 2012 - Your lady
  • 2013 - Le mie valigie
  • 2014 - L'ultimo bicchiere
  • 2014 - Adesso posso dirti (fottiti)
  • 2014 - Io non mi abbatto perché non sono un albero (feat. Tinto Brass Street Band)
  • 2015 - Cane che abbaia morde
  • 2016 - Valentina
  • 2016 - Meditazione feat. Elio

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 - Premio della critica Premio Bianca D'Aponte
  • 2013 - Premio Musicultura
  • 2015 - Premio Musica e Cultura Peppino e Felicia Impastato per il brano I muri

Note[modifica | modifica wikitesto]