Casa museo di Giovanni Battista Cima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Casa museo di Giovanni Battista Cima
Conegliano - Casa del pittore Giovan Battista Cima - Foto di Paolo Steffan.jpg
Casa Cima
Ubicazione
Stato Italia Italia
Località Conegliano
Indirizzo Via G.B.Cima, 24
Caratteristiche
Tipo archeologico, fotografico

Coordinate: 45°53′12.73″N 12°17′44.88″E / 45.886869°N 12.2958°E45.886869; 12.2958

La Casa museo di Giovanni Battista Cima è un museo di Conegliano, situato nel centro storico della città, alle spalle del Duomo di Santa Maria Assunta e San Leonardo.

Situata in via Cima [1], la Casa museo è il luogo dove nel Rinascimento visse il pittore coneglianese Giovanni Battista Cima.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Casa Cima, in buone condizioni dopo il restauro che l'ha salvata dal degrado, è inserita nel susseguirsi di piccole facciate della via retrostante il Duomo; la sua struttura è quella di un edificio a due piani più l'ammezzato di sottotetto, anticamente sede dell'attività artigianale della famiglia del pittore.

Museo[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal restauro Casa Cima è diventata un piccolo museo archeologico, contenente reperti trovati nel territorio di Conegliano e perlopiù risalenti a un'epoca compresa tra neolitico ed età romana, nonché un'esposizione di riproduzioni fotografiche delle opere del Cima.

L'edificio inoltre ospita la Fondazione Cima, promotrice del progetto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Conegliano. La città di Giambattista Cima - Capitale dell'enologia italiana, Anno 1, N°2 de L'illustrazione veneta (rivista monografica), Editori Associati, 2000.
  • Musei d'Italia, Touring Club Italiano, 2001.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]