Casa galleggiante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una casa gallegiante su Lago Union in Seattle, Washington, Stati Uniti d'America

Una casa galleggiante è una barca che è stata progettata o modificata per essere usata principalmente come un'abitazione umana. Alcune case galleggianti non sono motorizzate, perché sono spesso attraccate, stazionate ad un punto fisso e spesso legate alla riva. Tuttavia, molte sono in grado di navigare.

Nazioni[modifica | modifica sorgente]

Australia[modifica | modifica sorgente]

In Australia, specialmente sul fiume Murray e sulla soleggiata costa di Queensland, ci sono molte case galleggianti motorizzate con due o più camere da letto; alcune di queste hanno più di un piano. Alcune sono possedute privatamente sia come residenza primaria sia come casa delle vacanze. Molte di queste sono disponibili per l'affitto per una sistemazione da quattro a una dozzina di persone.

Serbia[modifica | modifica sorgente]

a belgrado lungo le sponde del Fiume Sava sono centinaia le casette galleggianti utilizzate per il barbecue del week-end e come locali pubblici (ristoranti e bar) splav

Canada[modifica | modifica sorgente]

In Canada, le case galleggianti stanno ottenendo maggiore pecore nella Colombia Britannica, Ontario e nel Québec perché lì c'è un'abbondanza di fiumi e laghi. In Canada le case galleggianti sono motorizzate e usate perlopiù a scopo ricreativo piuttosto che usarle come abitazione permanente. La città di Sicamous, nella Colombia Britannica, è conosciuta come la "Capitale Mondiale delle Case Galleggianti".

Cina[modifica | modifica sorgente]

C'è una casa galleggiante e una comunità di pescatori a Hong Kong conosciuta come Aberdeen floating village.

Germania[modifica | modifica sorgente]

Il porto di Amburgo ha numerose comunità che vivono sull'acqua con addirittura delle Flussschifferkirche o Chiese Galleggianti. Berlino ha anche dei quartieri di case galleggianti, in particolare sulla Landwehrkanal a Friedrichshain-Kreuzberg.

India[modifica | modifica sorgente]

Kashmir[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Case galleggianti del Kashmir.

Kerala[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kettuvallam.

Monossido di carbonio dai motori a benzina[modifica | modifica sorgente]

Molte case galleggianti usano motori a benzina. Il monossido di carbonio, da questi motori, ha causato problemi per qualche abitante di case galleggianti. Nell'agosto del 2000 fu effettuata una ricerca commissionata dal National Institute for Occupational Safety and Health (NIOSH) secondo la quale negli Stati Uniti vi erano stati più di 600 avvelenati per questa ragione, 100 dei quali erano morti. Molti fabbricanti di case galleggianti e di motori hanno iniziato a lavorare per ridurre le concentrazioni di monossido di carbonio nelle aree occupate sulle case galleggianti.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Carbon Monoxide Dangers in Boating, National Institute for Occupational Safety and Health. URL consultato il 17 dicembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]