Casa di ringhiera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una casa di ringhiera in uno scatto di Paolo Monti (Milano, 1970)

La casa di ringhiera (o casa a ballatoio) è una tipologia di edilizia popolare che prevede la compresenza, su ciascun piano di un edificio, di più appartamenti che condividono il medesimo ballatoio o balcone. Tale ballatoio, che corre per l'intera lunghezza dell'edificio, tipicamente funge da via di accesso alle singole unità immobiliari ed è in genere destinato ad un uso promiscuo da parte di tutti i condomini. Altrettanto promiscuo è l'uso del cortile interno, nel quale un tempo erano presenti gli unici servizi igienici dell'edificio.

La tipologia delle case di ringhiera, di solito a non più di tre piani, si è particolarmente diffusa nell'Ottocento nei casamenti popolari nei centri urbani dell'Italia settentrionale, con particolare incidenza a Milano e Torino, e negli anni dell'immigrazione interna conseguenti al boom economico ha costituito in molti casi la prima sistemazione abitativa per i nuovi immigrati giunti nelle metropoli del Nord.

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura