Casa di Lorenzo Ghiberti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la casa di Lorenzo Ghiberti a Scandicci, vedi Casa di Lorenzo Ghiberti (Scandicci).
Casa di Lorenzo Ghiberti
Piazza dei ciompi 11, casa di lorenzo ghiberti 01.JPG
Casa di Lorenzo Ghiberti
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàFirenze
Indirizzopiazza dei Ciompi 11
Coordinate43°46′16.05″N 11°15′54.9″E / 43.771125°N 11.26525°E43.771125; 11.26525Coordinate: 43°46′16.05″N 11°15′54.9″E / 43.771125°N 11.26525°E43.771125; 11.26525
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Usosede del Comitato Regionale Toscano dell'Arci
La targa, che ricorda Ghiberti e le "porte" del battistero di Firenze

La casa di Lorenzo Ghiberti è un edificio di Firenze situato in piazza dei Ciompi 11 (anticamente un tratto di Borgo Allegri).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La palazzina, per quanto denunci in alcuni elementi in pietra serena le antiche origini, si presenta fortemente rimaneggiata e senza particolari pregi architettonici. Tuttavia si segnala tra le 'case della memoria' per essere stata abitazione di Lorenzo Ghiberti, come dichiara una vistosa lapide recentemente rinnovata posta sull'architrave della porta d'ingresso.

DI LORENZO GHIBERTI DELLE PORTE
QUESTA FU LA CASA

Mantenutasi nella proprietà della famiglia dell'artista con Vittore Ghiberti, pervenne successivamente a Pagolo di Niccolò Rovai, che la possedeva nel 1553 e ancora nel 1561.

Nell'atrio, che introduce a una piccola corte interna, una curiosa iscrizione del 1762 ricorda come, nel giugno di quell'anno, quando la casa era proprietà di Francesco Bocchi, avessero qui trovato riparo i partecipanti alla processione del Santissimo Miracolo di Sant'Ambrogio, colti da "un temporale assai strano". Recita:

MEMORIA FATTA DA ME FRANCESCO
BOCCHI PROPRIETARIO DI QUESTA
CASA COME IL DÌ 5 GIUGNIO 1762
PRE UN TEMPORALE ASSAI STRANO
TROVANDOSI LA PROCESSIONE DEL
SS.MO MIRACOLO DI SANTO AMBROGIO
IN VIA GHIBELLINA TORNÒ INDIETRO
E PER ABBREVIARE LA STRADA PASSÒ
DA VIA BORGO ALLEGRI ED EBBE
RICOVERO IN QUESTA MIA CASA
PER MEZZ'ORA E POSÒ IN QUESTO LUOGO

Casa di lorenzo ghiberti, cortile , targa miracolo di sant'ambrogio.JPG

L'edificio è oggi sede del Comitato Regionale Toscano dell'Arci. Vista l'importanza del personaggio legato alla dimora è da ricordare come un tempo l'area si connotasse decisamente per la presenza di numerose botteghe di artisti, tanto che poco distante da qui, dall'altro lato di borgo Allegri (dove era questa casa prima che si creasse la piazza dei Ciompi), a quello che era il numero civico 83, la tradizione riconosceva l'abitazione e bottega di Cimabue (e di conseguenza il luogo dove si era formato Giotto), ugualmente contrassegnata da una memoria in marmo e distrutta nel corso dello sventramento del quartiere attuato nel 1936.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Il cortile interno
  • Federico Fantozzi, Pianta geometrica della città di Firenze alla proporzione di 1 a 4500 levata dal vero e corredata di storiche annotazioni, Firenze, Galileiana, 1843, p. 212, n. 515;
  • Nuova guida della città di Firenze ossia descrizione di tutte le cose che vi si trovano degne d'osservazione, con piante e vedute, ultima edizione compilata da Giuseppe François, Firenze, Vincenzo Bulli, 1850, p. 383;
  • Iscrizioni e memorie della città di Firenze, raccolte ed illustrate da M.ro Francesco Bigazzi, Firenze, Tip. dell'Arte della Stampa, 1886, p. 201;
  • Augusto Garneri, Firenze e dintorni: in giro con un artista. Guida ricordo pratica storica critica, Torino et alt., Paravia & C., s.d. ma 1924, p. 253, n. XXX;
  • Enrico Barfucci, Giornate fiorentine. La città, la collina, i pellegrini stranieri, Firenze, Vallecchi, 1958, p. 160;
  • Touring Club Italiano, Firenze e provincia, Milano, Touring Editore, 2005, p. 416.
  • Piero Bargellini, Ennio Guarnieri, Firenze delle torri, Firenze, Bonechi, 1973, I, 1977, p. 52;
  • Gabriella Orefice, Da Ponte Vecchio a S. Croce. Piani di risanamento a Firenze, Firenze, Alinea, 1992, p. 63;
  • Franco Cesati, Le strade di Firenze. Storia, aneddoti, arte, segreti e curiosità della città più affascinante del mondo attraverso 2400 vie, piazze e canti, 2 voll., Roma, Newton & Compton editori, 2005, I, pp. 26, 173;
  • Franco Cesati, Le piazze di Firenze. Storia, arte, folclore e personaggi che hanno reso famosi i duecento palcoscenici storici della città più amata nel mondo, Roma, Newton & Compton editori, 2005, p. 62;
  • Claudio Paolini, Case e palazzi nel quartiere di Santa Croce a Firenze, Firenze, Paideia, 2008, pp. 79–80, n. 100;
  • Claudio Paolini, Architetture fiorentine. Case e palazzi nel quartiere di Santa Croce, Firenze, Paideia, 2009, p. 121, n. 146.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]