Casa de mi padre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Casa de mi padre
Casa de Mi Padre Will Ferrell.jpg
Lingua originalespagnolo, inglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2012
Durata85 minutes
Generecommedia
RegiaMatt Piedmont
SceneggiaturaAndrew Steele
ProduttoreWill Ferrell, Emilio Diez Barroso, Jessica Elbaum
Produttore esecutivoAlex Garcia, Billy Rovzar, Fernando Rovzar
Casa di produzioneGary Sanchez Productions, NALA Films
FotografiaRamsey Nickell
MontaggioDavid Trachtenberg
MusicheAndrew Feltenstein, John Nau
ScenografiaMeg Everist
CostumiTrayce Gigi Field, Marylou Lim
Interpreti e personaggi

Casa de mi padre è un film statunitense del 2012 in lingua spagnola con sottotitoli in inglese diretto da Matt Piedmont. Il protagonista e produttore è l'attore comico Will Ferrell. Il cast vede la partecipazione di Diego Luna e Gael García Bernal.[1]

Il film è una parodia delle telenovelas messicane e racconta la storia di Armando Álvarez intento a salvare il ranch di suo padre da un potente narcotrafficante.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Armando Álvarez (Will Ferrell) ha vissuto tutta la vita nel ranch messicano del padre. In un momento di difficoltà economica, il fratello minore di Armando, Raúl (Diego Luna) torna a casa con la sua nuova fidanzata Sonia (Génesis Rodríguez) promettendo di pagare tutti i debiti. Il successo di Raul come uomo d'affari potrebbe significare la salvezza del ranch, ma quando Armando si innamora di Sonia e si scopre che gli affari di Raúl sono legati al traffico di droga con gli Stati Uniti d'America, la famiglia Alvarez si ritroverà a fare i conti non solo con la DEA (agenzia federale americana antidroga) ma anche con il più temuto narcotrafficante messicano, La Onza (Gael García Bernal).[2]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il budget del film è stato di circa 6 milioni di dollari[3]. Le riprese del film sono state effettuate in California nel mese di settembre 2010 e sono durate 24 giorni.[4]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Nella colonna sonora, la canzone di testa intitolata Casa de Mi Padre è scritta e interpretata da Christina Aguilera. Il brano ispirato al flamenco è stato presentato a The Voice USA prima dell'uscita del film. Altri pezzi inclusi nell'album sono stati cantati dal Will Ferrel. Durante il periodo promozionale del film è stato diffuso il video musicale di Yo No Se.[5]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Casa de Mi Padre (Christina Aguilera) – 2:51
  2. Raul Drugs – 1:10
  3. Whiter Shade – 3:27
  4. Fuzzorama – 2:06
  5. Wedding Massacre – 2:22
  6. Ask for Marry Permission – 1:54
  7. Hermano – 1:45
  8. Lala – 0:39
  9. Fight for Love (Will Ferrell & Génesis Rodríguez)– 2:57
  10. Yo No Se (Will Ferrell, Efren Ramirez & Adrian Martinez) – 2:53
  11. Car Burn – 2:27
  12. Trip Out – 1:47
  13. Sonia Pool – 2:31
  14. Luv Butts – 1:31
  15. Staredown – 0:18
  16. Dad Dies – 3:23
  17. Shellshock – 0:32
  18. Chubby Duckling – 0:47
  19. Del Cielo – 2:59
  20. Raul Dies – 2:38

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Casa de mi padre, filmtv.it. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  2. ^ Casa de mi padre, screenweek.it. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  3. ^ (EN) Anna Marie de la Fuente, Jonas Cuaron’s ‘Desierto’ Dazzles Morelia, Variety, 27 ottobre 2015. URL consultato il 25 dicembre 2015.
  4. ^ (EN) Dave Itzkoff, The Universal Language of Will Ferrell, The New York Times, 2 marzo 2012. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  5. ^ (ES) Julieta Aiello, Casa de mi padre: Parodia de parodias, indiehoy.com, 16 novembre 2012. URL consultato l'11 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema