Casa Rossa (Anacapri)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Casa Rossa
Casa Rossa di Anacapri.jpeg
La Casa Rossa di Anacapri
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCampania
LocalitàAnacapri
Coordinate40°33′18.47″N 14°13′07.86″E / 40.55513°N 14.21885°E40.55513; 14.21885Coordinate: 40°33′18.47″N 14°13′07.86″E / 40.55513°N 14.21885°E40.55513; 14.21885
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione18761898
Stileeclettico
Usomostre

La Casa Rossa è uno edificio storico di stile eclettico ubicato ad Anacapri.

Prende il suo nome dal colore rosso pompeiano che la caratterizza e la rende inconfondibile. La Casa Rossa fu costruita tra il 1876 ed il 1898 dal colonnello americano J.C. MacKowen, che vi raccolse la propria collezione di reperti archeologici di disparata provenienza.

MacKowen fece edificare la casa a ridosso della Torre Aragonese, antico baluardo difensivo eretto dagli abitanti di Anacapri, dopo la metà del '300.

Sul portale d'ingresso, l'iscrizione greca KAIRE O POLITA APRAGOPOLEOS saluta il cittadino della città dell'ozio.

Oggi, la Casa Rossa ospita permanentemente una collezione di dipinti che rappresentano vedute dell'isola tra Ottocento e Novecento. Tra giugno e il luglio del 1999 l'esperto rilevatore Atanasio Pizzi, fu incaricato di redigere il rilievo digitale, sia metrico che fotografico del manufatto, indispensabili a consentirono al progetto di recupero e adeguemento funzionale, di restituire l'opera ai canali turistici e della cultura.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]