Cary Brothers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cary Brothers
Cary Brothers in concert 2007.JPG
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRock alternativo[1]
Periodo di attività musicale2003 – in attività
EtichettaProcrastination Music (2004-2007, 2009-present)
Bluhammock Music (2007-2009)
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Cary Brothers (Nashville, 1974) è un cantautore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1974 da madre acquerellista e padre chirurgo, la formazione musicale di Cary Brothers non fu accompagnata dal tipico sound della sua terra natale, a favore di gruppi britannici some The Cure o The Smiths.[1] All'inizio degli anni novanta, Brothers frequentò la Northwestern University, dove conobbe Zach Braff. Successivamente, si trasferirono entrambi a Los Angeles, dove Braff si dedicò alla sua carriera da attore, mentre Brothers aprì con un suo amico una piccola casa di produzione. Fra i vari film, produsse Sparkler (1997) di Darren Stein.[1]

Il debutto[modifica | modifica wikitesto]

Brothers debuttò nella scena musicale con il singolo Blue Eyes, ballata che nel 2004 venne inserita nella colonna sonora de La mia vita a Garden State dello stesso Braff.[1] Sempre nel 2004 pubblicò l'EP All the Rage. Sempre mediante Braff, nel 2005 Brothers ottenne una breve apparizione nel piccolo schermo, cantando Blue Eyes nel quarto episodio della quarta stagione di Scrubs.[1] Nello stesso anno pubblicò il secondo EP, Waiting for Your Letter, seguito dal suo album di debutto, Who You Are, nel 2007 e dal secondo album, Under Control, nel 2010.[1]

Nell'Estate 2016 sul suo account ufficiale (instagram e Facebook) annuncia di essere tornato in studio per scrivere e registrare il terzo album con possibile uscita Autunno 2017.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Tammy La Gorce, Cary Brothers, su AllMusic, All Media Network.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN58800901 · LCCN: (ENno2004102689