Caroline Norton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caroline Elizabeth Sarah Sheridan Norton

Caroline Elizabeth Sarah Sheridan Norton (Londra, 18081877) è stata una scrittrice britannica.

Nel 1836 pubblicò Voce dalle officine, romanzo di denuncia sociale in cui attaccava lo sfruttamento minorile a scopo industriale nel Regno Unito.

Nel 1845 con Il bambino dell'isola aggiunse ulteriore notorietà al suo nome.

Suo nipote John, ereditò il titolo nobiliare e le proprietà.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ MacColl pp. 239 and 342

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76361166 · ISNI (EN0000 0001 1771 0170 · LCCN (ENn50081515 · GND (DE119207796 · BNF (FRcb121862755 (data) · NLA (EN35391638 · CERL cnp00550103
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie