Carolina Luisa di Assia-Homburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carolina d'Assia-Homburg
1771 Karoline.jpg
Principessa consorte di Schwarzburg-Rudolstadt
Nome completo tedesco Ulrike Louise Caroline[1]
Nascita Homburg, 25 agosto 1771[2]
Morte Rudolstadt, 20 giugno 1854
Padre Federico V, Langravio d'Assia-Homburg
Madre Carolina d'Assia-Darmstadt
Consorte Luigi Federico II, Principe di Schwarzburg-Rudolstadt
Figli Federico Günther, Principe di Schwarzburg-Rudolstadt
Principessa Tecla
Principessa Carolina
Alberto, Principe di Schwarzburg-Rudolstadt
Principe Rodolfo

Carolina d'Assia-Homburg (Homburg, 26 agosto 1771Rudolstadt, 20 giugno 1854) fu principessa reggente del principato di Schwarzburg-Rudolstadt.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carolina era figlia del langravio Federico V d'Assia-Homburg e di sua moglie, Carolina d'Assia-Darmstadt. Ricevette un'educazione completa ed accurata.[senza fonte]

Sposò il 21 luglio 1791 a Homburg il principe Luigi Federico II di Schwarzburg-Rudolstadt. Carolina era una giovane principessa ben educata e sostanzialmente sensibile alla vita artistica della sua nuova patria.[senza fonte]

Prima della battaglia di Saalfeld, il principe Luigi Ferdinando di Prussia fece visita alla famiglia dei principi di Rudolstadt: Carolina descrisse nel suo diario l'ultima sera del principe, che venne ucciso l'indomani nel corso della battaglia.[senza fonte]

Con la morte del marito nel 1807 divenne reggente per conto del figlio Federico Günther. La sua reggenza coincise con l'instaurazione della Confederazione del Reno.

Dopo che il figlio ebbe raggiunto la maggiore età, Carolina continuò ad esercitare una forte influenza durante il suo governo. Il paese nel 1816 ricevette una costituzione e nel 1835 entrò a far parte dell'Unione doganale tedesca.

Alla principessa si dovettero la creazione di un istituto scolastico a Keilhau, guidato da Friedrich Froebel, e la realizzazione di un giardino d'infanzia da parte dello stesso nel 1840 a Blankenburg.

Fu amica e corrispondente di Goethe, di Schiller e di Wilhelm von Humboldt. Quest'ultimo la definì una "donna che raramente si trova."[senza fonte] Lasciò una collezione di propri disegni e acquerelli, che rappresentano la natura secondo le modalità del Romanticismo tedesco. Molti di essi ritraggono il parco del castello di Homburg, dove Carolina era nata ed aveva trascorso l'infanzia e l'adolescenza, ma vi sono anche schizzi dei suoi viaggi e delle sue passeggiate.

Morì il 20 giugno 1854 a Rudolstadt.

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Dal suo matrimonio con Luigi Federico, Carolina ebbe i seguenti figli:

∞ 1. 1816 Principessa Augusta di Anhalt-Dessau (1793–1854)
∞ 2. 1855 (morganatico) Gräfin Helene von Reina (1835–1860)
∞ 3. 1861 (morganatico) Marie Schultze (1840–1909), „Gräfin von Brockenburg“ 1861

∞ 1817 Principe Ottone Vittorio di Schönburg-Waldenburg

∞ 1827 Principessa Augusta di Solms-Braunfels (1804–1865)
  • Bernardo (1801-1816)
  • Rodolfo (1801–1808)

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Langravia Carolina Luisa d'Assia-Homburg Padre:
Federico V, Langravio d'Assia-Homburg
Nonno paterno:
Federico IV, Langravio d'Assia-Homburg
Bisnonno paterno:
Langravio Casimiro Guglielmo d'Assia-Homburg
Trisnonno paterno:
Federico II, Langravio d'Assia-Homburg
Trisnonna paterna:
Principessa Luisa Elisabetta di Curlandia
Bisnonna paterna:
Contessa Cristina Carlotta di Solms-Braunfels
Trisnonno paterno:
Guglielmo Maurizio, Conte di Solms-Braunfels
Trisnonna paterna:
Langravia Maddalena Sofia d' Assia-Homburg
Nonna paterna:
Contessa Ulrica Luisa di Solms-Braunfels
Bisnonno paterno:
Federico Guglielmo, Principe di Solms-Braunfels
Trisnonno paterno:
Guglielmo Maurizio, Conte di Solms-Braunfels
Trisnonna paterna:
Langravia Maddalena Sofia d'Assia-Homburg
Bisnonna paterna:
Contessa Sofia Maddalena Benigna di Solms-Utphe-Laubach
Trisnonno paterno:
Carlo Ottone, Conte di Solms-Laubach-Utphe e Tecklenburg
Trisnonna paterna:
Contessa Luisa di Schönburg-Waldenburg
Madre:
Carolina d'Assia-Darmstadt
Nonno materno:
Luigi IX, Langravio d'Assia-Darmstadt
Bisnonno materno:
Luigi VIII, Langravio d'Assia-Darmstadt
Trisnonno materno:
Ernesto Luigi, Langravio d'Assia-Darmstadt
Trisnonna materna:
Dorotea Carlotta di Brandeburgo-Ansbach
Bisnonna materna:
Contessa Carlotta di Hanau-Lichtenberg
Trisnonno materno:
Giovanni Reinardo III, Conte di Hanau-Lichtenberg
Trisnonna materna:
Dorotea Federica di Brandeburgo-Ansbach
Nonna materna:
Contessa Palatina Carolina di Zweibrücken
Bisnonno materno:
Cristiano III, Conte Palatino di Zweibrücken
Trisnonno materno:
Cristiano II, Conte Palatino di Zweibrücken
Trisnonna materna:
Contessa Caterina Agata di Rappoltstein
Bisnonna materna:
Carolina di Nassau-Saarbrücken
Trisnonno materno:
Luigi Crato, Conte di Nassau-Saarbrücken
Trisnonna materna:
Filippina Enrichetta di Hohenlohe-Langenburg

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Karoline Ulrike Louise (1771 - 1854) - Ancestry.com, Records.ancestry.com. URL consultato il 17 agosto 2011.
  2. ^ Our Royal, Titled, Noble, and Commoner Ancestors & Cousins (over 143,000 names) - Person Page 4204, Our-royal-titled-noble-and-commoner-ancestors.com. URL consultato il 17 agosto 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bernhard Anemüller: Karoline Luise, Fürstin zu Schwarzburg-Rudolstadt. In: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB). Band 15, Duncker & Humblot, Leipzig 1882, S. 415 f.
  • Jens Henkel, Lutz Unbehaun, Frank Esche, Horst Fleischer: Die Fürsten von Schwarzburg-Rudolstadt, (Broschiert – 1997)
  • Karl Schwartz, Landgraf Friedrich V. von Hessen-Homburg und seine Familie. Aus Archivalien und Familienpapieren, Rudolstadt 1878
  • Heinrich Friedrich Theodor Apfelstedt: Das Haus Kevernburg-Schwarzburg von seinem Ursprunge bis auf unsere Zeit: dargestellt in den Stammtafeln seiner Haupt- und Nebenlinien und mit biographischen Notizen über die wichtigsten Glieder derselben, Bertram, Sondershausen 1890, ISBN 3-910132-29-4
Controllo di autorità VIAF: (EN47661543 · GND: (DE123130190
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie