Carnival Splendor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carnival Splendor
Carnival Splendor 2009.jpg
Descrizione generale
Flag of Panama.svg
Tiponave da crociera
ClasseConcordia
ProprietàCarnival Cruise Line
Porto di registrazionePanama
IdentificazioneNumero IMO 9333163
CostruttoriFincantieri
CantiereCantiere navale di Sestri Ponente, (Genova), Italia
Varo3 agosto 2007
Completamento28 giugno 2008
Entrata in servizio10 luglio 2008
Caratteristiche generali
Stazza lorda113323 tsl
Lunghezza290 m
Larghezza35,5 m
Pescaggio8,3 m
Velocità21 nodi (39 km/h)
Equipaggio1150
Passeggeri3006
voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

Carnival Splendor è una nave da crociera della compagnia Carnival Cruise Line, costruita dalla Fincantieri presso il cantiere navale di Sestri Ponente di Genova, e varata il 3 agosto 2007. È una versione leggermente modificata della classe Concordia di Costa Crociere. Infatti la nave era stata progettata, in origine, per la compagnia di navigazione italiana, ed è simile nel progetto a Costa Concordia, Costa Serena, Costa Pacifica, Costa Favolosa e Costa Fascinosa, ma ha una Spa più grande e strutture per bambini.

La nave passerà a P&O Australia nel corso del 2019[1].

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Un elicottero statunitense porta rifornimenti a bordo della nave durante l'incidente del 2010

Il 9 novembre 2010, mentre la nave era in navigazione nel Pacifico al largo del Messico, con a bordo 4.500 passeggeri, un incendio in sala macchine determinò una perdita di potenza e la nave rimase alla deriva; i passeggeri furono soccorsi ed evacuati grazie all'intervento della Guardia Costiera e della Marina statunitensi, che contribuirono anche ai necessari rifornimenti di generi di prima necessità a bordo[2][3].

Navi gemelle[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cruise Industry News, Carnival to get P&O Australia Newbuild, Splendor to Transfer - Cruise Industry News | Cruise News, su www.cruiseindustrynews.com. URL consultato il 15 dicembre 2016.
  2. ^ Incendio su Carnival Splendor al largo Messico - Crociere e Traghetti - Mare - ANSA.it, su www.ansa.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  3. ^ (EN) Last passengers leave 'nightmare' cruise ship, in msnbc.com, 12 novembre 2010. URL consultato il 10 gennaio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]