Carmen Cavallaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carmen Cavallaro (New York, 6 maggio 1913Columbus, 12 ottobre 1989) è stato un pianista statunitense.

È stato fra i più ammirati pianisti di musica leggera della sua generazione.

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Noto come "il poeta del pianoforte"[1], Carmen Cavallaro mostrò talento per la musica fin dall'età di 3 anni, suonando melodie su un pianoforte giocattolo. I genitori gli permisero di studiare pianoforte classico, e come giovane pianista suonò anche in diverse capitali europee.

Nel 1933, Cavallaro si unì alla jazz band di Al Kavelin, e ben presto ne divenne il solista. Lavorò anche con Rudy Vallee, Enrico Madriguera e Abe Lyman.

Ne 1939 mise su una propria band con cinque strumentisti, che divenne ben presto un'orchestra di 14 elementi con la quale produsse 19 album editi dalla Decca.

Nel 1946 con I Can't Begin to Tell You con Bing Crosby raggiunse la prima posizione nella Billboard Hot 100.

Radio e film[modifica | modifica wikitesto]

Cavallaro divenne celebre anche tramite la radio (aveva un suo spazio nella NBC, The Schaeffer Parade) e i film in cui interpretava sé stesso: Hollywood Canteen (1944), Diamond Horseshoe (1945) e Donne indiavolate (1945).

Carmen Cavallaro morì di cancro nel 1989 a Columbus, Ohio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vocalion Records # VL 73862

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN74042161 · LCCN: (ENn90659118 · ISNI: (EN0000 0000 8154 3138 · BNF: (FRcb139422109 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie