Carlos Metidieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlos Metidieri
Nazionalità Brasile Brasile
Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 163 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Giovanili
1958Alumínio
1958-1959Palmeiras
1959-19??Napoli
19??Como
Squadre di club1
1963-1966Toronto Italia? (19+)
1967Boston Tigers? (?)
1967Boston Rovers0 (0)
1968L.A. Wolves32 (16)
1970-1973Rochester Lancers78 (40)
1974-1975Boston Minutemen20 (5)
1979-1980Buffalo Stallions32 (10)[1]
19??São Bento? (?)
19??non conosciuta Metidieri FC? (?)
Nazionale
1973 Stati Uniti Stati Uniti 2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2018

Carlos Metidieri (Sorocaba, 18 dicembre 1942) è un ex calciatore brasiliano naturalizzato statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nativo del Brasile, Metidieri era soprannominato Topolino per la sua minuta statura.[2] Ritiratosi dal calcio giocato, rimase a vivere negli Stati Uniti d'America, in Arizona, dedicandosi all'insegnamento del calcio nelle scuole locali.[2] Negli Stati Uniti sposa una italo-americana ed ha quattro figli.[2] Suo cugino Gilson Metidieri fu anch'egli calciatore, suo compagno di squadra ai Boston Tigers ed ai L.A. Wolves.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Si forma calcisticamente nell'Alumínio per poi passare nelle giovanili del Palmeiras notato da Oberdan Cattani.[2] Dopo un anno nelle giovanili dei Verdão Metidieri si trasferisce in Italia per giocare nelle giovanili del Napoli e poi del Como, dove in un allenamento si rompe un braccio, cosa che gli impedì di esordire in prima squadra.[2]

Terminata l'esperienza in Italia, si trasferisce in Nordamerica, per giocare con i canadesi del Toronto Italia, con cui vinse la Eastern Canada Professional Soccer League 1965 ed il titolo di capocannoniere della competizione.[4]

Nel 1967 viene ingaggiato dai Boston Tigers. Con i Tigers ottiene il terzo posto della Northern Division della American Soccer League 1966-1967.[5] Successivamente venne ingaggiato dagli statunitensi del Boston Rovers, senza però mai scendere in campo in partite ufficiali.

Nella stagione 1968 fu ingaggiato dal Los Angeles Wolves, società con cui giunse al terzo posto della Pacific Division.

Nella stagione 1970 venne ingaggiato dal Rochester Lancers. Nella sua prima stagione con i Lancers ottenne il personale titolo di miglior giocatore[6] e la vittoria del torneo. La stagione seguente riottenne il titolo di miglior giocatore del torneo[6] a cui aggiunse quello di miglior marcatore.[7]

Nella stagione 1974 Metidieri passò ai Boston Minutemen con cui giunse alle semifinali del torneo, eliminati dai futuri campioni del Los Angeles Aztecs. La stagione seguente Metidieri non scese mai in campo.

Nella stagione 1979-1980 partecipò al torneo della Major Indoor Soccer League con il Buffalo Stallions. Negli stessi anni della sua militanza nei campionati statunitensi giocò nei periodi di pausa di questi con il club brasiliano del São Bento e poi con i dilettanti del Metidieri FC.[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Metidieri, presa la nazionalità statunitense, nel 1973 indossa la maglia degli USA in due occasioni.[8]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Stati Uniti
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-3-1973 Hamilton Bermuda Bermuda 4 – 0 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
20-3-1973 Łódź Polonia Polonia 4 – 0 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Toronto Italia: 1965
Rochester Lancers: 1970

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Capocannoniere della ECPSL: 1
1965 (19 gol)
  • Capocannoniere della NASL: 1
1971 (19 gol)
1970, 1971

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Torneo indoor.
  2. ^ a b c d e f De passagem por Votorantim, Carlos Metidieri relembra carreira de jogado, su Gazetadevotorantim.com.br. URL consultato il 5 ottobre 2018.
  3. ^ Gilson Metidieri, su Naslsoccer.blogspot.com. URL consultato il 5 ottobre 2018.
  4. ^ The Year in Soccer - 1965, su Homepages.dover.net. URL consultato il 17 aprile 2016.
  5. ^ The Year in American Soccer - 1967, su Homeoages.sover.net. URL consultato l'8 settembre 2017.
  6. ^ a b USA - Footballer of the Year, NASL and MLS Awards, su Rsssf.com. URL consultato il 22 aprile 2014.
  7. ^ USA - Leading Goalscorers in US Professional Soccer, su Rsssf.com. URL consultato il 22 aprile 2014.
  8. ^ USA - Details of International Matches 1970-1979, su Rsssf.com. URL consultato il 12 settembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]