Carlos Grossmüller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlos Javier Grossmüller
Schalke04 07 079-2 ausschnitt.jpg
Grossmüller (sinistra)
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 184 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Danubio
Carriera
Giovanili
1988-2000non conosciuta Ombu
2000-2002Danubio
Squadre di club1
2002-2004Danubio38 (7)
2004Fénix (M)6 (0)
2005-2007Danubio51 (14)
2007-2009Schalke 0413 (1)
2008-2009Schalke 04 II14 (1)
2009-2010Danubio23 (5)
2010-2012Lecce37 (3)
2012-2013Peñarol15 (0)
2013-2015Cerro29 (4)
2015Universitario8 (1)
2015-2017Danubio36 (5)
2017Sandefjord12 (3)
2018-Danubio0 (0)
Nazionale
2003-2007Uruguay Uruguay4 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2018

Carlos Javier Grossmüller (Montevideo, 4 maggio 1983) è un calciatore uruguaiano, di origini tedesche, centrocampista del Danubio. All'inizio della sua carriera era conosciuto come Carlos Grosnile.[1][2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Grossmüller inizia la sua carriera nelle giovanili dell'Ombu, una squadra locale di Montevideo, a 5 anni.

A 17 anni inizia la sua carriera da professionista nella massima divisione uruguayana con il Danubio con cui gioca per undici anni dal 2000 al 2007 (tranne una breve transizione in prestito nel 2004 nelle file del Fénix).

Nel 2007 viene ceduto allo Schalke 04 dove rimane per due stagioni (nel 2008-2009 allo Schalke 04 II) prima di essere ceduto in prestito nella sua squadra precedente, il Danubio.

Lecce[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2010-2011 viene tesserato dalla squadra italiana del Lecce, dopo essersi svincolato dallo Schalke 04.[3][4] Ha realizzato il suo primo gol in Serie A con la maglia giallorossa il 9 gennaio 2011 nella vittoriosa trasferta all'Olimpico contro la Lazio[5]. Il suo secondo gol in Serie A lo ha segnato durante il campionato 2011-2012 contro il Bologna il 18 settembre 2011, alla terza giornata. Il terzo gol italiano con la squadra salentina è arrivato il 23 ottobre 2011 al Via del Mare contro i campioni in carica del Milan (partita vinta 3-4 dai rossoneri). Il 20 agosto 2012, il Lecce ha comunicato la rescissione consensuale del contratto con il centrocampista uruguaiano, in scadenza il 30 giugno 2013. Il calciatore con la maglia del Lecce ha collezionato 36 presenze realizzando 3 reti.

Peñarol[modifica | modifica wikitesto]

Terminata l'esperienza al Lecce, Grossmüller ha fatto ritorno in patria per giocare col Peñarol. È tornato a calcare i campi da calcio uruguaiani in data 2 settembre 2013, quando è stato schierato titolare nel pareggio interno per 1-1 contro il River Plate Montevideo.[6] Ha contribuito al successo finale in campionato della squadra, arrivato al termine della stagione.

Cerro[modifica | modifica wikitesto]

A settembre 2013, Grossmüller è passato al Cerro. Ha esordito in squadra il 5 ottobre successivo, subentrando a Gustavo Varela nella vittoria per 2-4 maturata sul campo del Sud América.[7] Il 23 novembre 2013 ha trovato la prima rete, nel pareggio per 2-2 in casa della Juventud.[8] È rimasto in squadra per una stagione e mezza, totalizzando 29 presenze e 4 reti.

Universitario[modifica | modifica wikitesto]

A gennaio 2015, Grossmüller è passato ai peruviani dell'Universitario. L'8 febbraio ha così effettuato il proprio esordio con questa maglia, trovando anche la rete che ha sancito il successo casalingo per 1-0 sul León de Huánuco, sfida valida per la Copa Inca.[9] Il successivo 1º maggio, impiegato da titolare nella sconfitta per 1-0 maturata sul campo dell'Unión Comercio, giocando così la prima partita nel Campeonato Descentralizado.[10] Il 14 maggio ha trovato la prima rete nella manifestazione, nel 2-0 inflitto all'Ayacucho.[11]

Nuovamente al Danubio[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 luglio 2015 è stato reso noto il suo ritorno in patria, ancora al Danubio.[12] Il 16 agosto successivo è così tornato a calcare i campi della Primera División, venendo schierato titolare nella vittoria per 0-2 sul campo della Juventud, grazie ad una sua doppietta.[13] È stato successivamente nominato capitano della squadra.[14] Dopo un lungo periodo lontano dai campi, Grossmüller è stato aggregato al resto della squadra in vista del campionato 2017.[15]

Sandefjord[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 luglio 2017, i norvegesi del Sandefjord – militanti in Eliteserien, massima divisione del campionato – hanno reso noto d'aver ingaggiato Grossmüller con la formula del prestito, fino al termine della stagione.[16]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2018.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002 Uruguay Danubio PD 1 0 - - - - - - - - - 1 0
2003 PD 23 4 - - - - - - - - - 23 4
gen.-set. 2004 PD 14 3 - - - - - - - - - 14 3
set.-dic. 2004 Uruguay Fénix PD 6 0 - - - - - - - - - 6 0
2005 Uruguay Danubio PD 2 0 - - - - - - - - - 2 0
2005-2006 PD 19 3 - - - - - - - - - 19 3
2006-2007 PD 30 11 - - - - - - - - - 30 11
2007-2008 Germania Schalke 04 BL 11 1 CG 1 0 UCL 8 0 - - - 20 1
2008-2009 BL 2 0 CG 0 0 UCL+CU 0 0 - - - 2 0
Totale Schalke 04 13 1 1 0 8 0 - - 22 1
2008-2009 Germania Schalke 04 II RL 14 1 - - - - - - - - - 14 1
2009-2010 Uruguay Danubio PD 23 5 - - - - - - - - - 23 5
2010-2011 Italia Lecce A 23 1 CI 2 0 - - - - - - 25 1
2011-2012 A 14 2 CI 0 0 - - - - - - 14 2
Totale Lecce 37 3 2 0 - - - - 39 3
2012-2013 Uruguay Peñarol PD 15 0 - - - CL 2 0 - - - 17 0
2013-2014 Uruguay Cerro PD 20 4 - - - - - - - - - 20 4
2014-gen. 2015 PD 9 0 - - - - - - - - - 9 0
Totale Cerro 29 4 ? ? - - - - ? ?
gen.-lug. 2015 Perù Universitario PD 8 1 CP 9 2 - - - - - - 17 3
2015-2016 Uruguay Danubio PD 23 5 - - - CS 1 0 - - - 24 5
gen.-lug. 2017 PD 13 0 - - - CS 1 0 - - - 14 0
Totale Danubio 148 31 - - 2+ 0+ - - 150+ 31+
lug.-dic. 2017 Norvegia Sandefjord ES 12 3 CN - - - - - - - - 12 3
Totale 294 47 12+ 2+ 12+ 0+ - - 318+ 49+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Uruguay - International Matches 2006-2010 rsssf.com
  2. ^ De primera[collegamento interrotto] elpais.com.uy
  3. ^ Preso Grossmuller, uslecce.it. URL consultato il 30 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 3 agosto 2010).
  4. ^ Grossmuller rescinde, il Lecce lo aspetta, tuttomercatoweb.com. URL consultato il 16 agosto 2017.
  5. ^ Lazio-lecce 1-2, legaseriea.it, 9 gennaio 2011. URL consultato il 13 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2011).
  6. ^ Peñarol vs. River Plate, soccerway.com. URL consultato il 16 agosto 2017.
  7. ^ Sud América vs. Cerro, soccerway.com. URL consultato il 16 agosto 2017.
  8. ^ Juventud vs. Cerro, soccerway.com. URL consultato il 16 agosto 2017.
  9. ^ Universitario vs. León de Huánuco, soccerway.com. URL consultato il 6 agosto 2017.
  10. ^ Unión Comercio vs. Universitario, soccerway.com. URL consultato il 6 agosto 2017.
  11. ^ Universitario vs. Ayacucho, soccerway.com. URL consultato il 6 agosto 2017.
  12. ^ (ES) Danubio: vuelven Lima y Grossmuller, futbol.com.uy. URL consultato il 31 luglio 2017.
  13. ^ Juventud vs. Danubio, soccerway.com. URL consultato il 31 luglio 2017.
  14. ^ (ES) Carlos Grossmüller: ex Universitario es el nuevo capitán de Danubio FC, americatv.com.pe. URL consultato il 31 luglio 2017.
  15. ^ (ES) Volvió Grossmuller: "Pasé un semestre muy duro", referi.uy. URL consultato il 31 luglio 2017.
  16. ^ (NO) GROSSMÜLLER KLAR FOR SF, sandefjordfotball.no. URL consultato il 31 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 31 luglio 2017).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]