Carlo Zecchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlo Zecchi, Charkiv, 1974

Carlo Zecchi (Roma, 8 luglio 1903Salisburgo, 31 agosto 1984) è stato un pianista, direttore d'orchestra e docente italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Zecchi fu allievo di Francesco Bajardi, poi in seguito si perfezionò con Artur Schnabel a Berlino, e prima per un breve periodo con Busoni (col quale fece una prima lezione di circa tre ore basata sulle Variazioni Goldberg, imparate in pochi giorni su imperiosa richiesta del Maestro che non avrebbe altrimenti accettato l'allievo).

Ha svolto attività di direttore d'orchestra in Europa, Russia, Stati Uniti, Sud America e Giappone ma anche in veste di pianista con orchestre di fama mondiale. Caratterizzato dalla insolita peculiarità di avere mani piuttosto piccole, era dotato di squisita tecnica e di una rara sensibilità del tocco, che lo collocano senz'altro tra i maggiori pianisti del suo tempo. Ha insegnato all'Accademia di Santa Cecilia e al Mozarteum di Salisburgo ed all'Accademia Musicale Chigiana di Siena dove, tra i suoi allievi del corso di direzione di orchestra, ci furono Claudio Abbado, Zubin Mehta e Daniel Barenboim. Più avanti nel corso della carriera, per motivi legati anche ad un incidente occorsogli, ha interrotto l'impegno come solista per dedicarsi alla direzione di orchestre sinfoniche e complessi da camera, pur continuando, in casi particolari, la sua iniziale professione di pianista. Particolarmente duratura e felice la collaborazione con il violoncellista Enrico Mainardi, con il quale formò un acclamato duo. Dal 1966 al 1976 è stato direttore principale dell'Orchestra da camera di Vienna.

Dal 1986, si svolge annualmente a Roma il Concorso Carlo Zecchi, competizione pianistica internazionale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Daniele Lombardi, Carlo Zecchi: la linea della musica / testi di Claudio Zecchi, Biografia con 1 CD, Firenze, Nardini 2005. ISBN 88-404-2702-3

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The art of Carlo Zecchi / L'arte di Carlo Zecchi.Roma: Crisopoli, 2005. (5 CD).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN116794974 · ISNI (EN0000 0001 0938 693X · LCCN (ENn84009073 · GND (DE130803634 · BNF (FRcb13927800f (data)