Carlo Pasta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Carlo Pasta (Mendrisio, 5 novembre 1822Mendrisio, 5 novembre 1893) è stato un medico e politico svizzero-italiano.

È stato deputato per due legislature per il partito conservatore[1] al Consiglio nazionale[2] dal 1875 al 1878.

Fu promotore del turismo sul monte Generoso, fautore della costruzione del primo albergo montano (Bellavista) e successivamente della ferrovia a scartamento ridotto che collega la vetta sottocenerina con Capolago, inaugurata nel 1890.[3]

Nel 1893, dopo aver riscattato la ferrovia, mentre stava recandosi in treno dal Bellavista alla vetta fu colpito da un improvviso e fatale attacco cardiaco. Nel 1895 in sua memoria venne collocato nel cimitero comunale il monumento che lo ritrae con lo sguardo rivolto al Generoso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Erich Gruner, Karl Frei et alii, Die schweizerische Bundesversammlung/L'assemblée fédérale suisse, Collection Helvetia politica. Series A, volume 1, Francke, Bern, 1966, 749.
  • Adolfo Bächtold, Gino Macconi, Il Monte Generoso, Collana del Mosaico, Tipografia Tipo Print, Mendrisio 1969.
  • Adolfo Bächtold, 100 anni fa moriva Carlo Pasta : pioniere del turismo sul Monte Generoso in Almanacco di Vita Chiassese, della Valle di Muggio e del Basso Mendrisiotto n° 28, 1993
  • Giuseppe Martinola, I diletti figli di Mendrisio in 25 ritratti, Armando Dadò editore, Locarno 1980, 86-88.
  • Mario Medici, Storia di Mendrisio, Veladini & Co, Lugano 1980, Volume I, 32-39, volume II, 1206-1207.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN308749555