Carlo I d'Albret

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Infobox militare}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Stemma di d'Albret
Inquartato 1 e 4 di azzurro di Francia e 2, 3 di rosso

Carlo I d'Albret signore di d'Albret (1370? – Azincourt, 25 ottobre 1415) è stato un militare, politico e cavaliere francese. Morì nella battaglia di Azincourt del 1415.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Arnaud-Amanieu VIII d'Albret e Margherita di Borbone-Clermont, combatté agli ordini di Bertrand du Guesclin durante la sua giovinezza partecipando alle operazioni militari in Guienna.

Il 27 gennaio 1400 sposò Maria de Sully. Dall'unione nacquero 5 figli:

Dal 1402 divenne connestabile di Francia sotto il regno di Carlo VI. Partecipò agli scontri nella guerra dei cent'anni contro gli inglesi e condusse i primi giorni della campagna di Azincourt insieme al maresciallo Jean II Le Meingre. Ma il giorno dello scontro vero e proprio i due comandanti vennero messi in disparte dagli inesperti principi francesi (Carlo duca d'Orléans, Giovanni duca di Borbone e Giovanni duca d'Aleçon) e questo segnò una delle più cocenti sconfitte della Francia[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bennett Mattew, Agincourt 1415, un trionfo contro ogni probabilità, Ed. del Prado, 1999
Predecessore Connestabile di Francia Successore
Luigi di Sancerre 1402 - 1411 Waleran III di Lussemburgo-Ligny
Predecessore Connestabile di Francia
(Reintegrato nella carica)
Successore
Waleran III di Lussemburgo-Ligny 1413 - 1415 Bernardo VII d'Armagnac