Carlo Gaddi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carlo Gaddi in Napoli violenta

Carlo Gaddi (Città del Vaticano, 4 gennaio 1936[1]Roma, 4 novembre 1977[2]) è stato un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carlo Gaddi svolgeva come principale occupazione quella del sediario pontificio, ovvero uno degli addetti al trasporto del Santo Padre sulla sedia gestatoria, all'epoca di Paolo VI. Trasportò anche la salma di Papa Giovanni XXIII in piazza San Pietro a Roma. Tuttavia, decise parallelamente di cimentarsi anche come attore.

Esordì nel 1968 in Pecos è qui: prega e muori! diretto da Maurizio Lucidi. La sua faccia irregolare e da duro e il suo fisico atletico (era un esperto di arti marziali, cintura nera di Judo) lo resero un caratterista molto apprezzato sui set cinematografici di quegli anni.

Da allora e per un decennio prese parte a più di trenta pellicole, prevalentemente western e polizieschi, generi per i quali le sue caratteristiche fisiche ben si prestavano. Tra esse vanno ricordate Il bestione e Il conformista, film tratto dall'omonimo romanzo di Alberto Moravia e diretto da Bernardo Bertolucci. La sua ultima apparizione cinematografica risale al 1977 ne La banda del gobbo, al fianco di Tomas Milian, film che uscirà nelle sale postumo.

Morì improvvisamente a causa di un arresto cardiaco nel 1977, come confermato anche dal regista Umberto Lenzi, che lo ha ricordato nel descrivere il film Napoli violenta, in cui lo diresse, esprimendo il suo dispiacere per la sua prematura morte a 41 anni. Lasciò la moglie e tre figli, uno dei quali, Sabina, ebbe una breve carriera come attrice[3]. È sepolto al Cimitero Flaminio di Roma.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano De Ambrosis in: Requiem per un gringo, Per 100.000 dollari t'ammazzo, Django il bastardo, C'è Sartana... vendi la pistola e comprati la bara!, Dio in cielo... Arizona in terra, Sette ore di violenza per una soluzione imprevista
  • Cesare Barbetti in I nipoti di Zorro
  • Giacomo Piperno in Pecos è qui: prega e muori!

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]