Carlo Fusco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Carlo Fusco (Potenza, 1977) è un regista e attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato il 26 settembre 1977 si diploma a Potenza come ragioniere. Si trasferisce poi a Roma dove si diploma in regia studiando con Domenico D'Alessandria. Frequenta il cinema Azzurro Scipioni e Silvano Agosti. Come attore debutta nella soap opera Incantesimo 3.

Nel 2010 firma la regia del film Prigioniero di un segreto. Dirige successivamente Pochi giorni per capire, opera incentrata sulla pedofilia. Nel 2012 produce e dirige un lungometraggio low-budget in Sicilia, intitolato Vento di Sicilia[1]. Nel 2015 dirige il lungometraggio Kidnapped in Romania scritto insieme con Filippo Santaniello. Sempre nel 2015 dirige il lungometraggio The Slider scritto da Filippo Santaniello, con Ervin Bejleri, Ieva Lykos, Bruce Davison, Tom Sizemore, Hal Yamanouchi e Daryl Hannah.

Nel 2016 produce un documentario su Salvatore Giuliano dal titolo Il padrino del bandito Giuliano , scritto e diretto da Ieva Lykos.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

  • Incantesimo 3 - serie TV (2000)
  • Il momento migliore, regia di Arturo Ursumundo - cortometraggio (2000)

Altre collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]