Carlo De Medici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Carlo de Medici (... – ...) è stato un imprenditore e dirigente sportivo italiano, terzo presidente dell'Inter dal 1910 al 1912.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il presidente del primo scudetto, vinto il 24 aprile 1910 a due anni, un mese e quindici giorni della fondazione del club. L'Inter vince 10-3 lo spareggio con la Pro Vercelli. Il numero uno del club viene assediato, insieme ai giocatori, negli spogliatoi.

Brera scriverà:[senza fonte]

«..cronache grondanti di carità di patria trascurano di precisarci quanti carabinieri e quanti questurini sono venuti a salvare i malcapitati interisti.....»

(Gianni Brera)

Resta in carica fino al 1912 quando viene sostituito da Emilio Hirzel.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Scheda su interfc.it, su interfc.it. URL consultato il 14 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2016).
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio