Caress of Steel Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caress of Steel Tour
Tour dei Rush
Album Caress of Steel
Inizio Canada Ottawa
24 agosto 1975
Fine Canada Toronto
10 gennaio 1976
Tappe 1
Spettacoli 70
Cronologia dei tour dei Rush
Fly by Night Tour
(1975)
2112 Tour
(1976)

Il Caress of Steel Tour è il terzo tour ufficiale della band canadese Rush.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La tournée promozionale per l'album Caress of Steel inizia con alcune date effettuate tra la fine di agosto ed i primi di settembre 1975, tuttavia l'itinerario vero e proprio prende il via dalla seconda metà di settembre e si protrae per circa 4 mesi, per un totale di 70 esibizioni eseguite tra Canada e Stati Uniti d'America. L'esibizione dal vivo resta il fondamentale mezzo utilizzato dal gruppo per consolidare e far crescere la propria fama: il tour prende il via dopo solo due mesi di pausa dalla precedente serie di concerti.

I Rush si esibiscono sia come gruppo principale che come gruppo spalla per altre band più affermate (ancora una volta, come nel tour precedente, principalmente i Kiss, ma anche Nazareth, Mott the Hoople, ed occasionalmente per artisti quali Blue Öyster Cult, Iron Butterfly, Frank Zappa, Aerosmith, Lynyrd Skynyrd). Nelle esibizioni come attrazione principale l'apertura dello show è affidata a vari artisti, tra i quali: Ted Nugent, Artful Dodger, Joe Meldenson con i Mainline, Max Webster, Heyoka.

Durata approssimativa dello show: 40/60 minuti.

Caress of Steel non ottiene buoni riscontri di vendita, e di conseguenza anche le esibizioni live della band attirano via via sempre meno pubblico rispetto al recente passato, ciò si registra in particolare durante le esibizioni svolte come attrattiva principale, mettendo così una grave ipoteca sul futuro dei Rush[1], tanto che alla fine del tour il gruppo e lo staff al suo seguito non era in grado di pagarsi uno stipendio. A causa di questo scarso successo il Caress of Steel Tour sarà soprannominato dalla stessa band "Down the Tubes Tour" ("Tour Giù per lo scarico")[2][3].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Scaletta[modifica | modifica wikitesto]

La scaletta proposta durante questa serie di show, così come nei tour precedenti, subisce variazioni di spettacolo in spettacolo. In particolare quando la band si esibisce come gruppo spalla la durata del concerto, e quindi la scaletta stessa, è piuttosto breve; quando la band si esibisce come headliner propone invece una scaletta più articolata.

Ecco la setlist dello show del 15 novembre 1975, tenuto a Rockford (Illinois), come supporter dei Kiss[4]:

  • Bastille Day
  • Anthem
  • Lakeside Park
  • The Necromancer
  • By-Tor & the Snow Dog
  • Working Man / assolo di batteria
  • In the Mood

Date[modifica | modifica wikitesto]

Calendario completo del tour[2]

Data Città Paese Luogo Note
24 agosto 1975 Ottawa Canada Central Canada Exhibition
30 agosto 1975 Moncton Canada Moncton Coliseum
27 agosto 1975 Montréal Canada Places des Nations aprono per Nazareth
1º settembre 1975 Thunder Bay Canada aprono per Nazareth
15 settembre 1975 Cochrane Canada Tim Horton Arena
17 settembre 1975 Winnipeg Canada Winnipeg Arena aprono per Nazareth
19 settembre 1975 Saskatoon Canada Saskatoon Arena aprono per Nazareth
20 settembre 1975 Edmonton Canada Kimsmen Fieldhouse aprono per Nazareth
21 settembre 1975 Calgary Canada Clearwater Beach aprono per Nazareth
26 settembre 1975 Vancouver Canada Pacific Coliseum aprono per Nazareth
2 ottobre 1975 Regina Canada Trianon Ballroom
5 ottobre 1975 St. Catharines Canada Brock University
6 ottobre 1975 Guelph Canada P. Clark Hall, University of Guelph
11 ottobre 1975 Franklin Stati Uniti d'America Franklin College
13 ottobre 1975 Johnson City Stati Uniti d'America Freedom Hall aprono per Aerosmith
15 ottobre 1975 Jonesboro Stati Uniti d'America Arkansas State University
16 ottobre 1975 Joplin Stati Uniti d'America Memorial Auditorium
17 ottobre 1975 Lincoln Stati Uniti d'America Pershing Auditorium
18 ottobre 1975 Kansas City Stati Uniti d'America Municipal Auditorium
21 ottobre 1975 Wichita Stati Uniti d'America Century II Performing Art
24 ottobre 1975 Tulsa Stati Uniti d'America Civic Center
25 ottobre 1975 Amarillo Stati Uniti d'America Civic Center
28 ottobre 1975 San Antonio Stati Uniti d'America Randy's Rodeo
29 ottobre 1975 Austin Stati Uniti d'America Armadillo World Headquarters
30 ottobre 1975 Austin Stati Uniti d'America Armadillo World Headquarters
31 ottobre 1975 Corpus Christi Stati Uniti d'America Ritz Music Hall
1º novembre 1975 Dallas Stati Uniti d'America Electric Ballroom aprono per Iron Butterfly
3 novembre 1975 Montreal Canada Montreal City Hall
4 novembre 1975 Lansing Stati Uniti d'America Silver Dollar Saloon
5 novembre 1975 Battle Creek Stati Uniti d'America The Rafters
7 novembre 1975 Akron Stati Uniti d'America Akron Civic Theatre
8 novembre 1975 Cleveland Stati Uniti d'America Allen Theatre
9 novembre 1975 St. Louis Stati Uniti d'America Kiel Auditorium
11 novembre 1975 Arlington Heights Stati Uniti d'America Hersey High School
12 novembre 1975 Macomb Stati Uniti d'America Western Illinois University
14 novembre 1975 Fort Wayne Stati Uniti d'America Memorial Coliseum aprono per Frank Zappa
15 novembre 1975 Rockford Stati Uniti d'America Armory aprono per Kiss
16 novembre 1975 Madison Stati Uniti d'America Dane County Coliseum aprono per Aerosmith
17 novembre 1975 Flint Stati Uniti d'America IMA Auditorium aprono per Kiss
18 novembre 1975 Port Huron Stati Uniti d'America McMorran Arena aprono per Kiss
19 novembre 1975 Traverse City Stati Uniti d'America Glacier Dome aprono per Kiss
21 novembre 1975 Terre Haute Stati Uniti d'America Indiana State University aprono per Kiss
23 novembre 1975 Evansville Stati Uniti d'America Roberts Stadium aprono per Kiss e Mott the Hoople
26 novembre 1975 Huntington Stati Uniti d'America Memorial Fieldhouse aprono per Kiss e Mott the Hoople
27 novembre 1975 Fayetteville Stati Uniti d'America Cumberland County Memorial Arena aprono per Kiss
28 novembre 1975 Asheville Stati Uniti d'America Civic Center aprono per Kiss
29 novembre 1975 Charlotte Stati Uniti d'America Charlotte Park Center aprono per Kiss
30 novembre 1975 Largo Stati Uniti d'America Capital Center aprono per Kiss
2 dicembre 1975 Columbus Stati Uniti d'America Municipal Auditorium aprono per Kiss
3 dicembre 1975 Dothan Stati Uniti d'America Farm Arena aprono per Kiss
5 dicembre 1975 Atlanta Stati Uniti d'America The Omni aprono per Kiss
6 dicembre 1975 Jacksonville Stati Uniti d'America Veterans Coliseum aprono per Kiss
7 dicembre 1975 South Bend Stati Uniti d'America Morris Civic Center
10 dicembre 1975 Hamilton Canada
12 dicembre 1975 Syracuse Stati Uniti d'America War Memorial Arena aprono per Kiss
14 dicembre 1975 Boston Stati Uniti d'America The Orpheum aprono per Kiss
15 dicembre 1975 Toledo Stati Uniti d'America Sports Arena aprono per Lynyrd Skynyrd
18 dicembre 1975 Waterbury Stati Uniti d'America Palace Theater aprono per Kiss
19 dicembre 1975 Binghamton Stati Uniti d'America Broome County Arena aprono per Kiss
20 dicembre 1975 Pittsburgh Stati Uniti d'America Civic Arena aprono per Kiss e Mott the Hoople
21 dicembre 1975 Youngstown Stati Uniti d'America Tomorrow Club
22 dicembre 1975 Allentown Stati Uniti d'America Agricultural Hall
26 dicembre 1975 Chicago Stati Uniti d'America Aragon Ballroom
27 dicembre 1975 Kalamazoo Stati Uniti d'America Wings Stadium
28 dicembre 1975 Indianapolis Stati Uniti d'America Convention Center con Blue Öyster Cult, Mott the Hoople, Ted Nugent e altri
29 dicembre 1975 Detroit Stati Uniti d'America Cobo Hall Arena
2 gennaio 1976 Muskegon Stati Uniti d'America L.C. Walker Sports Arena
3 gennaio 1976 Columbus Stati Uniti d'America Veteran's Memorial Auditorium recupero data prevista per il 30 dicembre
4 gennaio 1976 Landover Stati Uniti d'America Capitol Center con Blue Öyster Cult, Ted Nugent, REO Speedwagon e altri
10 gennaio 1976 Toronto Canada Massey Hall

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jon Collins, Rush, Tsunami Edizioni, 2009, p. 62. ISBN 978-88-96131-03-9
  2. ^ a b Caress of Steel Tour tourdates [1]
  3. ^ Martin Popoff, Rush: The Illustrated History, 2013, p. 29. ISBN 978-0-7603-4364-7
  4. ^ Caress of Steel Tour setlist [2]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo