Carbonio-8

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carbonio-8
Generalità
Simbolo 8C
Protoni 6
Neutroni 2
Peso atomico 8,037675025
Abbondanza isotopica non presente
in natura
Proprietà fisiche
Spin 0+
Emivita 2 × 10−21 s
Decadimento 2p
Prodotto di decadimento 6Be
Energia di legame 3,0978 MeV
Energia in eccesso 35,09406 MeV

Il carbonio-8 o 8C è un isotopo radioattivo del carbonio avente 6 protoni e 2 neutroni. Non è presente in natura e viene prodotto negli acceleratori.

Decadimento[modifica | modifica wikitesto]

Catena di decadimento del carbonio-8.

La tendenza dell'atomo è di perdere due protoni decadendo a berillio-6, isotopo non stabile e che successivamente decade con emissione di altri due protoni a 4He.[1]

8C → 2p + 6Be → 2p + 4He
8C → 4He + 41H + 2,1412 MeV[1] (reazione complessiva)
Dati decadimento[1]
Emivita zs
Tempo di vita 2,9 zs
Attività specifica 2,6 × 1031 TBq/g
Modo di decadimento 2p (doppia emissione protonica)
Energia di primo decadimento 2,1412 MeV
Nuclide figlio 6Be
Prodotto finale di decadimento 4He

Scoperta[modifica | modifica wikitesto]

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

La brevissima emivita di questo isotopo del carbonio (2 × 10−21 secondi[1]), non ne permette nessun utilizzo pratico.

Isotopi vicini[modifica | modifica wikitesto]

Le caselle colorate corrispondono ad isotopi stabili.

12O 13O 14O 15O
10N 11N 12N 13N 14N
8C 9C 10C 11C 12C 13C
6B 7B 8B 9B 10B 11B 12B
5Be 6Be 7Be 8Be 9Be 10Be 11Be

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]