Carbonati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Struttura tridimensionale dello ione carbonato, che evidenzia anche la risonanza con ciascun atomo di ossigeno (sfere rosse) che condivide un doppio legame e con carica negativa delocalizzata sui tre atomi.

I carbonati sono sali derivati dall'acido carbonico.

Il carbonato è un anione di formula CO2−3 caratterizzato da una discreta basicità di Brønsted-Lowry, possedendo costante basica 2,27 × 10−4 . Il carbonato può reagire con gli acidi divenendo dapprima idrogenocarbonato, HCO3, e per neutralizzazione totale formando anidride carbonica e acqua.

Generalmente solo i carbonati dei metalli alcalini e di ammonio sono solubili in acqua, mentre i bicarbonati insolubili sono generalmente quelli dei metalli alcalino-terrosi.

Un acido più un acido basico reagiscono e formano sale, acqua, e anidride carbonica.

I carbonati[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85020136 · GND (DE4147300-0
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia