Caravan Palace (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caravan Palace
ArtistaCaravan Palace
Tipo albumStudio
Pubblicazione20 ottobre 2008
Durata54:43
Dischi1
Tracce15
Genere[1]Electro
Swing
Jazz manouche
EtichettaWagram Music
FormatiCD, LP
Caravan Palace - cronologia
Album precedente
Album successivo

Caravan Palace è stato il disco di debutto del gruppo musicale francese Caravan Palace, pubblicato nel 2008 dalla Wagram Music.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Caravan Palace è il primo disco realizzato dall'omonimo gruppo electro/swing francese. L'album, uscito anche in Belgio e in Svizzera[2], oltre al solito formato CD, è anche stato pubblicato in versione limitata in formato vinile[3]. Inoltre come sempre più spesso avviene, è stato venduto in versione digitale attraverso store online come quello di iTunes, Amazon.com e quello della Fnac[4]. L'album ha avuto un discreto successo in patria arrivando all'undicesimo posto degli album più venduti nell'agosto del 2009[5] e rimanendo in classifica per oltre 55 settimane[6]. Dai brani Jolie Coquine e Suzy sono stati estratti due singoli[7], usciti rispettivamente nel 2008 e nel 2009.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Dragons - 4:05 (Charles Delaporte, Arnaud de Bosredon Combrailles, Hugues Payen de la Garanderie, Marc Tilleke)
  2. Star Scat - 3:50 (de Bosredon, Delaporte, Payen )
  3. Ended With the Night - 5:00 (Payen, Sonia Fernandez Velasco - de Bosredon, Delaporte, Payen)
  4. Jolie Coquine - 3:46 (Alexis Blas, Velasco, Payen - Blas, Velasco, Payen, Delaporte, de Bosredon)
  5. Oooh - 1:49 (de Bosredon, Delaporte, Payen)
  6. Suzy - 4:07 (Mathilde Ferry - de Bosredon, Delaporte, Payen)
  7. Je m'amuse - 3:34 (Payen, Aurelien Trigo - de Bosredon, Delaporte, Antoine Toustou, Payen, Trigo)
  8. Violente Valse - 3:35 (de Bosredon, Delaporte, Payen)
  9. Brotherswing - 3:41 (Payen, Velasco, Trigo - de Bosredon, Delaporte, Payen, Velasco, Trigo)
  10. L'envol - 3:46 (de Bosredon, Delaporte, Payen)
  11. Sofa - 0:51 (de Bosredon, Delaporte, Payen)
  12. Bambous - 3:14 (de Bosredon, Delaporte, Payen)
  13. Lazy Place - 3:57 (de Bosredon, Delaporte, Payen)
  14. We Can Dance - 4:23 (Payen, Velasco - de Bosredon, Delaporte, Payen, Velasco)
  15. La Caravane - 5:05 (Caravan Palace)[8]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Caravan Palace dal sito personale su MySpace.com (consultato in data 23-11-2009)
  2. ^ (FR) Caravan Palace (album) dal sito lescharts.com (consultato in data 23-11-2009)
  3. ^ (FR) Le Vynil est arrivé! Archiviato il 7 febbraio 2009 in Internet Archive. dal blog di Caravan Palace (consultato in data 23-11-2009)
  4. ^ (FR) Caravan Palace - Musique Mp3 Archiviato il 1º gennaio 2010 in Internet Archive. dallo store ufficiale della Fnac (consultato in data 23-11-2009)
  5. ^ (FR) Le classement album nouveautés - Semaine du 03/08/2009 au 09/08/2009 Archiviato il 16 aprile 2014 in Internet Archive. da Disque en France.com (consultato in data 23-11-2009)
  6. ^ (EN) Caravan Palace scheda sul gruppo realizzata dal sito acharts.us (consultato in data 23-11-2009)
  7. ^ (EN) Caravan Palace da rateyourmusic.com (consultato in data 23-11-2009)
  8. ^ (FR) SACEM Archiviato il 4 gennaio 2010 in Internet Archive. I nomi dei compositori di tutti i brani provengono dal sito della SACEM; l'unico non presente è il brano: "La Caravane" (consultato in data 23-11-2009)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]