Caragana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Caragana
Caragana sinica 3.JPG
Caragana sinica
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Faboideae
Tribù Galegeae
Genere Caragana
Fabr.
Specie

vedi testo

Caragana distribution.svg

Caragana Fabr. è un genere di piante della famiglia delle Fabacee o Leguminose che comprende 90 specie.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono piante alte da sei a otto metri.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Le specie di questo genere sono originarie dei territori compresi fra la Russia orientale, la Siberia, la Mongolia, la Manciuria e, prevalentemente, nella Cina centrale (monti Altai, steppa dei Kirghizi)[senza fonte].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende le seguenti specie[1]:

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Caragana di fioritura (coda del cammello) nel sud della Buriazia, Russia

C. arborescens, della flora siberiana, a piccoli legumi allungati e glabri, C. microphylla, C. aurantiaca, della flora della Manciuria e degli Altai, C. spinosa, siberiana e C. pygmaea dell'Asia centrale, sono le specie maggiormente diffuse che possono avere utilizzi antropici. Le loro foglie sono cibo eccellente per gli animali e specialmente per gli ovini, i loro semi sono mangiabili dagli uomini, la corteccia può essere usata per fare cordami e le sue radici, piene di zuccheri, sono particolarmente apprezzate dai maiali. In ambienti particolarmente severi dove queste piante si trovano, esse assumono quindi un importante ruolo di fonte di cibo sia per gli erbivori, domestici o selvatici, sia per l'uomo.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Caragana, in The Plant List. URL consultato il 15 novembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]