Capreolus pygargus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Capriolo orientale
Capreolus pygargus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Cervidae
Genere Capreolus
Specie C. pygargus
Nomenclatura binomiale
Capreolus pygargus
Pallas, 1771
Sinonimi

Capreolus bedfordi, Capreolus capreolus ssp. ochracea, Capreolus melanotis, Capreolus pygargus var. caucasica, Capreolus pygargus var. ferganicus, Capreolus tianschanicus, Cervus pygargus

Sottospecie
  • Capreolus pygargus pygargus
  • Capreolus pygargus tianshanicus

Il capriolo orientale o capriolo siberiano è una specie di capriolo che vive, oltre che in Siberia, anche in Kazakistan, Tien Shan, nella penisola coreana ed in Manciuria. È stato inoltre introdotto in passato in Inghilterra, ma ora è estinto.

È stato per lungo tempo classificato come sottospecie del capriolo occidentale e se ne differenzia per la taglia maggiore e i palchi più grandi e sovente con più ramificazioni e con rose proporzionalmente più piccole. Le due specie convivono nel Caucaso, dove il capriolo siberiano occupa la zona settentrionale ed il capriolo europeo quella meridionale. Sono possibili Ibridi, non sempre fecondi e non sempre facili da ottenere.

Questo cervide può pesare anche più di 60 kg, tuttavia è un animale aggraziato ed agile che può compiere salti di 15 m.

Vive anche 18 anni in cattività, mentre in natura la speranza di vita si attesta intorno agli 8-12 anni.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi