Cappella di Santa Maria Assunta (Firenze)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cappella di Santa Maria Assunta
StatoItalia Italia
RegioneToscana
LocalitàFirenze
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
Arcidiocesi Firenze
Architettoattribuito a Gaspero Maria Paoletti
Inizio costruzione1752
Completamento1752
Coordinate: 43°46′40.44″N 11°11′32.63″E / 43.777901°N 11.192396°E43.777901; 11.192396

La cappella di Santa Maria Assunta è un luogo di culto cattolico che si trova nell'omonima via a Firenze.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Costruita a ridosso del caseggiato già dei marchesi Medici e poi degli Ximenes, venne costruita, forse su disegno del giovane Gaspero Maria Paoletti (1727-1813) nel 1752 per proteggere un affresco, ormai deteriorato, del XV secolo, che si trovava in un tabernacolo lungo la via.

Fu il marchese Francesco Maria Ippolito Bagnesi a intraprendere la costruzione, come ricorda l'iscrizione in latino sotto il frontone dell'ingresso: "Questa vecchia immagine della Madre di Dio Vergine Maria che sarebbe stata distrutta interamente sotto il regno di Dio dall'ingiuria del tempo fu staccata dalla parete diligentemente e quindi trasportata in suo onore in questo oratorio costruito dalle Fondamenta per volontà del popolo, io Marchese Francesco Maria Ippolito Bagnesi la offrii con l'intenzione di aumentarne la devozione e il culto (1752)". Al suo interno la cappella presenta una decorazione neoclassica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Firenze Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze