Cappella palatina della reggia di Caserta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Reggia di Caserta.

Cappella palatina

La cappella palatina è una cappella situata nella reggia di Caserta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La cappella palatina si trova all'interno della reggia di Caserta, anche se per accedervi non è necessario entrare negli appartamenti reali. Per formazione si ispira alla cappella della reggia di Versailles. Fu inaugurata nel Natale del 1784 nel corso della messa di mezzanotte celebrata in presenza del re Ferdinando IV.

La tribuna reale è decorata da semicolonne e ad essa si accede tramite una scala a chiocciola. Nell'abside è posta una grande pittura di Giuseppe Bonito raffigurante l'Immacolata Concezione. Questa è l'unica tela superstite tra quelle originariamente commissionate per la chiesa, tutte perdute in seguito ai bombardamenti anglo-americani del 27 settembre 1943 che colpirono la città di Caserta[1].

La cappella, specie nel periodo natalizio, diventa location per concerti di musica lirica e classica in genere. Spesso vi si tiene il gran concerto di Capodanno, quando lo stesso non è organizzato nel teatro di Corte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 27 agosto ’43, due minuti d’inferno: Caserta sotto attacco - JulieNews - 1, su www.julienews.it. URL consultato il 26 settembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]