Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Capo Artico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Capo Artico
Capo Artico
Stato Russia Russia
Distretto federale Territorio di Krasnojarsk
Soggetto federale Tajmyrskij rajon
Masse d'acqua Mar Glaciale Artico
Mare di Kara e Mare di Laptev
Coordinate 81°16′03.18″N 95°41′27.3″E / 81.267551°N 95.690918°E81.267551; 95.690918Coordinate: 81°16′03.18″N 95°41′27.3″E / 81.267551°N 95.690918°E81.267551; 95.690918
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Capo Artico
Capo Artico

Capo Artico (in russo мыс Арктический, mys Arktičeskij) è il punto più a nord dell'isola Komsomolec, la più settentrionale dell'arcipelago Severnaja Zemlja. È inoltre il punto più settentrionale della Russia e dell'Eurasia, mentre capo Fligely è il più settentrionale dell'Europa e capo Čeljuskin costituisce il punto più settentrionale del continente asiatico. Capo Artico segna anche il limite nord-orientale del mar di Kara[1][2] e il limite nord-occidentale del mare di Laptev[1]. La sua distanza dal Polo Nord è di 990,7 km ed è spesso usato come punto di partenza delle spedizioni artiche.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Scoperto durante la spedizione di Vil'kickij nel 1913, fu chiamato capo Žochov (мыс Жохова), dal nome dell'ufficiale di guardia[3]. Nel maggio del 1931, la Severnaja Zemlja fu mappata durante la spedizione di Urvancev e Ušakov e il nome venne cambiato in capo Molotov (мыс Молотова), in onore del presidente del Sovnarkom Vjačeslav Michajlovič Molotov. Alla fine degli anni 1950 ha preso il nome attuale di capo Arktičeskij[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (RU) Информация об арктических морях
  2. ^ È l'estremità orientale di una linea che parte da capo Kol'zat sull'isola di Graham Bell, nella Terra di Francesco Giuseppe
  3. ^ a b (RU) Арктические миражи или метаморфозы топонимики

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia