Caos calmo (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caos calmo
Caos calmo (2007).png
Pietro Paladini (Nanni Moretti) sulla panchina del parco
Titolo originaleCaos calmo
Paese di produzioneItalia
Anno2008
Durata105 min
Generedrammatico
RegiaAntonello Grimaldi
SoggettoSandro Veronesi
SceneggiaturaNanni Moretti
Laura Paolucci
Francesco Piccolo
ProduttoreDomenico Procacci
Casa di produzioneFandango, Rai Cinema in collaborazione con Technicolor SA
Distribuzione (Italia)01 Distribution
FotografiaAlessandro Pesci
MontaggioAngelo Nicolini
MusichePaolo Buonvino, Ivano Fossati
ScenografiaGiada Calabria
Interpreti e personaggi

Caos calmo è un film del 2008 diretto da Antonello Grimaldi e interpretato da Nanni Moretti, tratto dall'omonimo romanzo di Sandro Veronesi, premio Strega nel 2006. Il film è stato in gara al Festival di Berlino 2008.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Pietro Paladini, per uno strano scherzo del destino, rimane vedovo proprio nel momento in cui sta salvando la vita a una sconosciuta. Vivendo interiormente una sorta di "caos calmo", Pietro elabora una personale forma di lutto che lo porta a isolarsi dal mondo mettendo in "stand by" la propria vita: una mattina, davanti alla scuola, promette alla figlia che d'ora in avanti la aspetterà fuori fino alla fine delle lezioni. Seduto su una panchina scoprirà il mondo da un punto di vista diverso, ricevendo le visite di molti personaggi accorsi sia per consolarlo, straniti dalla sua inconsueta calma, sia per confidargli i loro problemi, che Pietro ascolta per lo più senza dire alcunché di utile. Ma saranno proprio questi personaggi in perenne crisi (tra cui il fratello, la cognata, i colleghi, la sconosciuta che ha salvato) uniti alle nuove conoscenze avute in questo paradossale "auto-isolamento" (un bambino down, il proprietario del chiosco della piazza, una ragazza che porta ogni mattino a passeggio un San Bernardo) a smuovere Pietro verso la svolta e a ricominciare a vivere.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Le musiche sono scritte da Paolo Buonvino, mentre la colonna sonora comprende brani di Radiohead, Stars, Rufus Wainwright ed il brano L'amore trasparente, scritto appositamente per il film da Ivano Fossati. Il brano vince il David di Donatello per la migliore canzone originale.

Differenze del libro rispetto al film[1][modifica | modifica wikitesto]

  • Nella scena iniziale, in cui vengono avvistate le due bagnanti, Pietro e Carlo stanno giocando a racchettoni. Nel libro, invece, stanno asciugandosi dopo aver fatto surf.
  • La macchina ammaccata da Marta è nel film una Lancia Ypsilon, mentre nel libro è una Citroen C3.
  • Il personaggio interpretato da Roberto Nobile sembra essere di origine siciliana, mentre nel libro è romano come Pietro.
  • Innumerevoli differenze ruotano attorno al personaggio di Piquet, presente nel libro ma eliminato nel film. È lui nel libro ad essere infatti fidanzato con Francesca, dunque è lui ad avere problemi con la moglie e il figlio, inoltre la scena che si svolge a casa di Jean Claude nel film non è presente nel libro.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

L'incasso del film è stato di € 5.376.000[senza fonte].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sandro Veronesi, Caos Calmo, Bompiani, 2005.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema