Caorle (L 9891)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Caorle
Nave Caorle.jpg
Descrizione generale
Flag of the United States.svg
Naval Ensign of Italy.svg
TipoNave da sbarco
ClasseGrado
ProprietàInsegna navale US Navy
Naval Ensign of Italy.svg Marina Militare
CantiereNNS Newport News
Impostazione4 giugno 1956
Varo5 marzo 1957
Entrata in servizioStati Uniti 8 novembre 1957
Naval Ensign of Italy.svg 17 novembre 1972
Caratteristiche generali
Dislocamentoa pieno carico 7823
Lunghezza148,3 m
Larghezza20,6 m
Pescaggiom
Propulsione6 motori diesel
2 eliche
Velocità18 nodi (33 km/h)
Capacità di carico4 mezzi del tipo LCVP
575 uomini del Reggimento San Marco
28 veicoli medi
56000 litri di nafta o carburante AVIO + 4000 litri di carburante per i veicoli imbarcati
Equipaggio10 ufficiali + 162 sottufficiali e comuni
Armamento
Artiglieria6 cannoni antiaerei 76/50mm in 3 impianti binati

dati verificati su [1]

voci di navi presenti su Wikipedia

La Caorle, nave da sbarco della Marina Militare era una unità ex statunitensi classificata come LST nella US Navy, entrata a far parte della Marina Militare Italiana il 17 novembre 1972 per fornire supporto alle truppe da sbarco del battaglione San Marco.

Progetto[modifica | modifica wikitesto]

La nave, concepita per il trasporto di veicoli corazzati, poteva trasportare 28 carri medi o veicoli pesanti, 575 uomini ed aveva sei cannoni da 76/50mm in 3 impianti binati del tipo MK 33[1]. Lo sbarco avveniva attraverso un portellone a doppio battente posto a prua.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La nave, ex USS York County (LST-1175), venne costruita nei cantieri Newport News Shipbuilding and Drydock Co. nella Virginia; fu impostata il 4 giugno 1956, varata il 5 marzo 1957 ed entrata in servizio il l'8 novembre dello stesso anno.[2]. La sua vita operativa fu ricca anche se non particolarmente densa di operazioni di combattimento, tra le quali si annota la partecipazione all'operazione Steel Pike I il 7 ottobre 1964 (la più grande operazione anfibia dai tempi della seconda guerra mondiale)[2]. Partecipò al blocco di Cuba e all'invasione dei marines della Repubblica Dominicana. Fu anche nave recupero per la capsula spaziale Apollo 4 dal 31 ottobre 1967 al termine delle operazioni[2].

Il 17 luglio 1972 venne ceduta all'Italia e ribattezzata Caorle[2]. Nave Caorle è stata nave insegna della IIIª Divisione Navale.

È intitolata alla città di Caorle ma porta anche il nome di un battaglione di fanteria di marina che prestò servizio aggregato alla III Armata sul fronte del Piave nella prima guerra mondiale[3]. La nave era inquadrata con la sua gemella Grado nella III Divisione Navale prestando servizio fino al 1988, quando venne posta in disarmo per essere definitivamente radiata nel 1992 e successivamente demolita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LST-1171 De Soto County, su Amphibious Photo Archive. URL consultato il 21 dicembre 2010.
  2. ^ a b c d The USS York County, su gatorforce.com. URL consultato il 23 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2014).
  3. ^ I Guerra Mondiale, btgsanmarco.it. URL consultato l'8 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2011).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina