Cantone 10

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cantone 10
cantone
(HR) Županija 10
(BS) Kanton 10
(SR) Кантон 10
Localizzazione
Stato Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Entità Flag of the Federation of Bosnia and Herzegovina (1996-2007).svg Federazione di Bosnia ed Erzegovina
Amministrazione
Capoluogo Livno
Territorio
Coordinate
del capoluogo
43°49′37″N 17°00′29″E / 43.826944°N 17.008056°E43.826944; 17.008056 (Cantone 10)Coordinate: 43°49′37″N 17°00′29″E / 43.826944°N 17.008056°E43.826944; 17.008056 (Cantone 10)
Superficie 4 934,9 km²
Abitanti 90,727 (2013)
Densità 0,02 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
ISO 3166-2 BA-10
PIL (nominale) 420 milioni BAM
Cartografia

Cantone 10 – Localizzazione

Il Cantone 10[1] ((HR) Županija 10; (BS) Kanton 10; (SR) Кантон 10) è uno dei dieci cantoni della Federazione di Bosnia ed Erzegovina. La sede amministrativa è a Livno, mentre l'assemblea legislativa è a Tomislavgrad.[2] Il Presidente del cantone è Draško Dalić (HDZ BiH). Il cantone comprende la parte più occidentale del Paese, sul confine con la Croazia.

Nomi e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Il cantone non ha nomi e simboli riconosciuti. Vi si riferisce ufficialmente nella Federazione di Bosnia ed Erzegovina come Cantone 10 / Contea 10 ((BS) /(SR) Kanton 10/Кантон 10, (HR) Županija 10).[3] In croato viene usato il termine županija (contea), mentre in bosniaco e in serbo si usa il termine kanton/кантон.

Il governo locale vi si riferisce come Contea dell'Erzeg-Bosnia ((HR) Hercegbosanska županija), nome che appare anche nello Statuto locale.[4][5] Tale nome è stato dichiarato incostituzionale dalla Corte Costituzionale della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, poiché contiene elementi del nome del paese a cui qualunque altro cantone potrebbe far riferimento.[3] Altri nomi usati a livello statale includono Cantone/Contea dell'Erzegovina Settentrionale ((BS) /(SR) Sjevernohercegovački kanton, (HR) Sjevernohercegovačka županija) e Cantone di Livno ((BS) /(SR) Livanjski kanton).[6][7][8]

La bandiera e lo stemma del cantone erano gli stessi dell'autoproclamata Repubblica Croata dell'Erzeg-Bosnia ((HR) Hrvatska Republika Herceg-Bosna) del tempo della guerra in Bosnia - usati anche dal vicino Cantone dell'Erzegovina Occidentale. Tali simboli sono stati dichiarati incostituzionali dalla Corte Costituzionale della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, poiché "rappresentano un solo gruppo",[3] quello dei croato-bosniaci, escludendo serbo-bosniaci e bosgnacchi. Ciononostante, il governo locale continua ad usare tali simboli. A seguito della controversia, anche la polizia locale non ha simboli ufficiali.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Municipalità del Cantone 10

Il Cantone 10 include sei municipalità: Drvar, Bosansko Grahovo, Glamoč, Kupres, Livno e Tomislavgrad.

Stemma Municipalità Populazione[9] Area (km2)[9]
No coats of arms.svg Bosansko Grahovo 3,091 780.0
No coats of arms.svg Drvar 7,506 1030.0
Coat of arms of Glamoč.png Glamoč 4,038 1033.6
Coat of arms of Kupres.jpg Kupres 5,573 569.8
Livno Wappen.svg Livno 37,487 994.0
Tomislavgrad-Grb.gif Tomislavgrad 33,032 967.4

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il cantone è governato dal Governo del Cantone 10 ((HR) Vlada Hercegbosanske županije(BS) /(SR) Vlada Kantona 10/Влада Кантона 10). L'attuale governo è una coalizione bipartitica guidata dall'Unione Democratica Croata di Bosnia ed Erzegovina (HDZ BiH). [10]

Assemblea cantonale[modifica | modifica wikitesto]

Ingresso dell'Assemblea cantonale a Tomislavgrad

L'Assemblea Cantonale ((HR) Županijska skupština, (BS) /(SR) Kantonalna skupština/Кантонална скупштина) è il parlamento del Cantone 10. Include 25 rappresentanti eletti in maniera proporzionale per un mandato di quattro anni.

Partito politico Membri dell'assemblea
2002 2006 2010 2014 attuale
Unione Democratica Croata di Bosnia ed Erzegovina (HDZ) 13 5 9 9
Alleanza dei Socialdemocratici Indipendenti (SNSD) 3 5 3 3
Unione Democratica Croata 1990 (HDZ 1990) - 6 4 4
Lista Indipendente Croata (HNL) - - - 2
Partito Popolare del Lavoro per il Progresso (NSRzB) 2 1 3 2
Partito d'Azione Democratica (SDA) 2 2 2 2
Partito Croato dei Diritti di Bosnia ed Erzegovina (HSP BiH) 1 4 3 1
Alleanza Popolare Croata di Bosnia ed Erzegovina (HSS Stjepan Radić) - - - 1
Partito Socialdemocratico di Bosnia ed Erzegovina (SDP BiH) 1 1 1 1
independenti - - - -
Fonti:[11][12][13]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 1991, il territorio del cantone era abitato da 115.726 persone, di cui 54,5% croato-bosniaci, 32% serbo-bosniaci e 11% bosgnacchi. Oggi la popolazione è inferiore a 80.000 persone La guerra ha causato vasti movimenti di popolazione, e l'attuale composizione etnica del cantone non è conosciuta in dettaglio, benché sia a grande maggioranza croata. Il Cantone 10 ha la maggior popolazione di serbo-bosniaci della Federazione di Bosnia ed Erzegovina, benché in declino (circa l'11%, per lo più concentrati nelle municipalità di Drvar, Bosansko Grahovo e Glamoč).

Il gruppo di danza nazionale folk serba Kolo di Glamoč

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Il cantone ha significative risorse naturali, con ampie riserve di carbone e legname, così come fonti di energia idroelettrica e mulini a vento. Per insufficienza di ricavi rispetto alle spese, è stata proposta l'unificazione al vicino Cantone dell'Erzegovina Occidentale.[14][15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (HR) Ustav Hercegbosanske županije (PDF), Government of the Herzeg-Bosnia County, 23 dicembre 1996. URL consultato il 28 luglio 2012.
  2. ^ http://www.skupstinahbz.com/ustav.html
  3. ^ a b c U-11/97 at the Wayback Machine (archived April 19, 2008)
  4. ^ // TZ HBZ ** Turistička zajednica Hercegbosanske županije //
  5. ^ Vlada Hercegbosanske županije
  6. ^ Utopio se pijan plivajući u Buškom jezeru - Sarajevo-x.com
  7. ^ mediainfo.ba - Livanjski kanton: Do 2010. godine biće izgrađene prve vjetrenjače
  8. ^ 24sata.info - Livanjski kanton: Ministar zdravlja Darko Horvat lomio po kafani!
  9. ^ a b (Bosnian)(Croatian) PRELIMINARY RESULTS Of the 2013 Census of Population, Households and Dwellings in Bosnia and Herzegovina (PDF), su http://www.bhas.ba/, Agency for Statistics of Bosnia and Herzegovina, 5 novembre 2013. URL consultato il 28 gennaio 2014.
  10. ^ (HR) Government of Herzeg-Bosnia County, su vladahbz.com, Government of Canton 10. URL consultato il 6 marzo 2014.
  11. ^ Verified results of the 2010 general elections: The Cantonal Assemblies in the Federation of Bosnia and Herzegovina: Canton 10, su izbori.ba, Central Election Commission of Bosnia and Herzegovina. URL consultato il 30 maggio 2013.
  12. ^ (BS) 210-Skupština kantona 10 (210-Assembly of Canton 10), su izbori.ba, Central Election Commission of Bosnia and Herzegovina. URL consultato il 30 maggio 2013.
  13. ^ (HR) Opći izbori-konačni rezultati (General elections-final results) (PDF), su izbori.ba, Central Election Commission of Bosnia and Herzegovina. URL consultato il 30 maggio 2013.
  14. ^ http://otvoreno.ba/vijesti/bosna-i-hercegovina/24166-ujedinjenje-upanija-poetak-spasa-hrvata-u-bih.html
  15. ^ Monitor - portal za svaki dan - Offline

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bosnia ed Erzegovina Portale Bosnia ed Erzegovina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bosnia ed Erzegovina