Cantastorie (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Cantastorie
Whistler Buffyverse.Jpg
Il Cantastorie
UniversoBuffyverse
Nome orig.Whistler
Alter egoimpronunciabile
1ª app. inL'inizio della storia (1ª parte)
Ultima app. inL'inizio della storia (2ª parte)
Interpretato daMax Perlich
Voce italianaFranco Mannella
Speciedemone
SessoMaschio
Professioneagente delle Forze dell'Essere
Poteri
  • preveggenza
  • immortalità

« Anche se si è consci dell'ineluttabilità del fato, ci si può trovare impreparati. Molti vorrebbero sfuggire al proprio destino, ma è tutto predisposto. Allora siamo senza speranza? Siamo burattini? No. i momenti cruciali arriveranno comunque, ciò che conta è come si reagirà, e quello a cui ognuno è destinato apparirà chiaro. Ve ne accorgerete... »

(La voce del Cantastorie conclude l'episodio L'inizio della storia (1ª parte))

Il Cantastorie (Whistler) è un personaggio della serie TV Buffy l'ammazzavampiri, interpretato dall'attore Max Perlich.

Descrive il suo compito come riportare e mantenere l'equilibrio fra il bene ed il male. Si fa chiamare con uno pseudonimo poiché il suo vero nome può essere pronunciato soltanto dai delfini, il che significherebbe che consiste di una serie di fischi e di suoni acuti.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il Cantastorie appare per la prima volta nell'episodio L'inizio della storia (1ª parte) dove si avvicina ad un Angel sporco e lacero che si aggira tra i vicoli di New York nel '96: all'inizio sembra essere un comune umano che si veste come "un mafioso d'infimo rango" ma si rivela essere un demone ed illustra ad Angel il proprio dovere di mantenere un equilibrio tra il bene ed il male, mentre quello del vampiro e di essere al servizio del bene. Allora lo conduce a Los Angeles e gli mostra una giovane Buffy Summers mentre è chiamata al suo destino di Cacciatrice: in questo modo si realizza il principale legame narrativo tra il serial ed il film Buffy L'Ammazza vampiri. Vederla spinge Angel a decidere di dare una scossa alla propria vita e di aiutare Buffy nel suo dovere di Cacciatrice.

Il Cantastorie non interferisce più nelle vicende del vampiro e della Cacciatrice fino a quando Angel, senza anima, non decide di svegliare il demone Acathla: allora incontra Buffy in appartamento di Giles e le dice che non era destino Angel perdesse la sua anima. Egli era stato destinato a fermare Acathla, non a cercare di farlo sorgere, per cui sarà dovere di Buffy ucciderle Angel se Acathla si sveglierà. Le parole del Cantastorie si rivelano veritiere nel momento in cui la ragazza è costretta a uccidere il vampiro tanto amato per impedire l'apocalisse.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Poco è rivelato delle effettive abilità del Cantastorie, tuttavia di un primo avviso egli sembrerebbe essere dotato del potere di prevedere il futuro, o quantomeno di vedere il destino degli altri demoni o esseri umani. Potrebbe essere dotato del medesimo potere di chiaroveggenza di Doyle, essendo dichiaratamente un servitore delle Forze dell'Essere.

Sembrerebbe inoltre essere attivo da diversi secoli, e come tale dovrebbe essere immortale, o quantomeno immune alla vecchiaia, come tipico dei demoni.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il Cantastorie è comparso negli ultimi due episodi della seconda stagione di Buffy l'ammazzavampiri, ma il suo personaggio era stato originariamente preso in considerazione per essere la spalla di Angel nella serie televisiva omonima spin-off di Buffy. Tuttavia Max Perlich in quel periodo non era disponibile e dunque la produzione scelse di sostituirlo con Doyle.

Fantasy Portale Fantasy: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantasy