Canonichesse di Sant'Agostino della Congregazione di Nostra Signora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le Canonichesse di Sant'Agostino della Congregazione di Nostra Signora sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Alessia Le Clerc, confondatrice della congregazione

La congregazione di queste canonichesse sorse in Lorena alla fine del XVI secolo a opera di Pietro Fourier (1564-1640), dei Canonici Regolari di Sant'Agostino, e di Alix Le Clerc (1576-1622): parroco dei villaggi di Mattaincourt e Hymont, nel 1597 il Fourier affidò la scuola locale a una piccola comunità di donne guidata dalla Le Clerc, sua fedele discepola. Il 25 dicembre di quell'anno la giovane si consacrò a Dio insieme a quattro compagne. La congregazione si diffuse rapidamente ed aprì scuole in numerose città del ducato di Lorena (Poussay, Mattaincourt, Saint-Mihiel, Nancy) e poi anche al di fuori (Verdun, Châlons). Papa Urbano VIII concesse alle religiose la bolla d'approvazione nel 1628.[2]

Le comunità, in origine, avevano un'organizzazione monastica e ogni casa era autonoma. Agli inizi del XX secolo iniziò un processo di riunificazione che portò vari monasteri a federarsi e a costituire l'unione di Jupille (1910) e poi l'unione Romana (1932): nel 1963 le due unioni, che comprendevano ormai la quasi totalità delle case, si fusero in un'unica congregazione con sede a Roma, alla quale si unirono anche le rimanenti case.[2]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le Canonichesse di Sant'Agostino sono dedite all'istruzione e all'educazione cristiana della gioventù.

Sono presenti in Belgio, Francia, Gran Bretagna, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Slovacchia, Ungheria, Repubblica Democratica del Congo, Brasile, Messico, Hong Kong e Vietnam:[3] la sede generalizia è a Roma.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 557 religiose in 94 case.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1541.
  2. ^ a b DIP, vol. II (1975), coll. 1558-1560, voce a cura di P. Sagat.
  3. ^ Congrégation Notre Dame Chanoinesses de St. Augustin, su catholique-coutances.cef.fr. URL consultato il 18-7-2009 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2009).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo