Cannatello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cannatello
frazione
Cannatello – Veduta
La spiaggia di Cannatello e Fiumenaro
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Sicily.svg Sicilia
Libero consorzio comunaleProvincia di Agrigento-Stemma.png Agrigento
ComuneAgrigento-Stemma.png Agrigento
Territorio
Coordinate
Abitanti3 200 (2001)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Nome abitanticannatellesi o cannatellari
Patronosan Gregorio II di Agrigento
Giorno festivo25 novembre

Cannatello (U Cannateddru in siciliano) è una frazione balneare di circa 3200 abitanti del comune di Agrigento, capoluogo dell'omonima provincia.

A 8 km a sud-est dal centro della città di Agrigento e a 7 km a sud dalla città di Favara, Cannatello è ormai fusa alle altre frazioni balneari agrigentine del Fiumenaro, San Leone e del Villaggio Mosè. Inoltre, nelle vicinanze di Fiumenaro ci sono altre frazioni balneari agrigentine come Zingarello, Contrada Drasy e la Riserva naturale di Punta Bianca.

Verso la fine del XV secolo a.C. la Sicilia si integrò nei circuiti commerciali mediterranei grazie ai Micenei contribuendo alla gestione degli empori, tra cui quello scoperto a Cannatello per la commercializzazione del salgemma e dello zolfo di cui era ricca la zona.[1] A seguito del crollo naturale di una duna nel febbraio del 1985, a Cannatello e Fiumenaro furono rinvenuti tracce di deposizioni a cista funeraria e numerosi cocci ceramici (tegole, tazze, pithoi, piatti…), schegge di selce, scorie di bronzo e ferro.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • [3], su www.in5minuti.it
  • [4], www.agrigentoierieoggi.it
  Portale Agrigento: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Agrigento