Canigou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Canigou
Canigó.jpeg
Canigou
StatoFrancia Francia
RegioneOccitania
DipartimentoPirenei Orientali
Altezza2 784 m s.l.m.
Prominenza550 m
CatenaPirenei
Coordinate42°31′08″N 2°27′24″E / 42.518889°N 2.456667°E42.518889; 2.456667Coordinate: 42°31′08″N 2°27′24″E / 42.518889°N 2.456667°E42.518889; 2.456667
Data prima ascensioneSecondo la tradizione nel 1285 da parte di Pietro III di Aragona
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Canigou
Canigou

Il Canigou (in lingua catalana: Canigó) è una montagna dei Pirenei alta 2.784 metri. Si trova interamente nel territorio della Francia, nella regione dell'Occitania e nel dipartimento dei Pirenei Orientali. Per via dei suoi fianchi taglienti e della sua vicinanza alla costa, fino al XVIII secolo è stata considerata la vetta più alta dei Pirenei[1].

Il ministero francese dell'Ecologia, dello Sviluppo sostenibile e dell'Energia, per bocca della sua ministra, M.me Delphine Batho, ha dichiarato il massiccio del Canigó, addì 13 luglio 2012, un grande sito nazionale di Francia, per cui ha cambiato ufficialmente la denominazione francese di Canigou per il suo nome in catalano Canigó. Nella spiegazione offerta dal citato ministero francese, la si.ra D. Batho, ha considerato il Canigó come una montagna sacra dei catalani.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Histoire du Roussillon - Le relief des Pyrénées-Orientales
  2. ^ (CA) El Canigó ja no es diu Canigou, su vilaweb.cat, 15 luglio 2012. URL consultato il 3 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN235626359