Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Cangjie (metodo di input)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Codifica di "倉頡輸入法" (Metodo Cangjie) in Caratteri cinesi tradizionali, con sotto la codifica Cangjie.

Il metodo Cangjie (倉頡輸入法T, 仓颉输入法S, Cāngjié shūrùfǎP, cantonese Jyutping : Cong¹ Kit³ syu¹jap⁶faat³) è un metodo di input informatico per la lingua cinese, basato sulla composizione grafica e sull'etimologia dei caratteri. Deriva il suo nome dal leggendario Cangjie (仓颉/仓頡), mitico ministro dell'imperatore giallo che avrebbe inventato i caratteri cinesi.

I caratteri cinesi sono migliaia e per ovvi motivi non possono essere rappresentati tutti sui tasti di una normale tastiera. Adoperando il metodo di input Canjie, si può generare di volta in volta il carattere desiderato a partire dal suo radicale o dalla struttura del carattere stesso, oppure ricorrendo a entrambi i criteri. Ciò è possibile grazie alle corrispondenze tra la tastiera e i tratti grafici fondamentali che costituiscono i caratteri cinesi.

Ai vari tasti corrispondono infatti diversi diversi radicali (字根), gruppi di tratti grafici elementari, che stanno alla base della composizione dei caratteri cinesi. I radicali principali sono 26, ma poiché ogni carattere può essere rappresentato con diversi orientamenti, e ad ognuno di essi può essere associata una o più delle diverse forme ausiliarie (輔助字形), essi coprono un insieme di 214 caratteri di base[non chiaro]. I caratteri complessi vengono generati tramite un metodo logico che parte da presupposti simili.

Rappresentazione della disposizione dei caratteri del método cangjie su una tastiera QWERTY

Qualche esempio d'utilizzazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Composizione semplice mediante i radicali :
    • 找 (zhǎo, cercare) dobbiamo cominciare con la parte sinistra del carattere: nel nostro caso: 扌, forma modificata per mano Dobbiamo quindi premere il pulsante 手 (shǒu mano,(nelle tastiere QWERTY è Q) e poi completare con il carattere della parte destra: 戈 (Ge, arma, tasto I).
  • Composizione per tratti e forme :
    • 王 (wáng, re) : quando si disegnia quest'ideogramma, si inizia tracciando il tratto orizzontale superiore: 一 (yī uno, tasto M), quindi si aggiunge 土 (tǔ, terra, G).
  • Misto delle due tecniche: radicali e tratti/forme
    • 颉 (jié, utilizzato nel nome del metodo, ma che può valere anche xié) : si comincia con la parte sinistra composta da 士 (shì, letterato o soldato) in alto e da 口 (kǒu, la bocca) in basso.Si parte perciò dal carattere 土 (tǔ, la terra, graficamente simile a 士 che non esiste sulla tastiera), poi si digita 口 (tasto R). Neppure il secondo carattère 页(yè, foglia, pagina) non c'è sulla tastiera, se ne traccia solo il primo tratto, nell'ordine di composizione del carattère : 一 (yī, uno) ed abbiamo finito. Se il primo tratto non è sufficiente, si continua con quelli successivi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]