Candido Isaurico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Candidus Isaurus (greco: Κἄνδιδος Ισαυρος; fl. 500 circa; ... – ...) è stato uno storico bizantino originario dell'Isauria.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Visse sotto l'imperatore Anastasio I, e ricoprì un ruolo pubblico di alto livello nel suo paese natìo. Sostenne la posizione del Concilio di Calcedonia nella disputa con il monofisismo.

La sua storia, in tre libri, è andata perduta. Iniziava con l'elezione dell'imperatore Leone I e terminava con la morte di Zenone e quindi copriva l'intervallo 457-491. Frammenti sono conservati nell'opera di Fozio e nella Suda (s.v. "χειρίζω").

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN39729659 · ISNI (EN0000 0000 0531 0279 · GND (DE10073507X · CERL cnp00152386 · WorldCat Identities (EN39729659
Bisanzio Portale Bisanzio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bisanzio