Can't Stop the Feeling!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Can't Stop the Feeling!
Can't Stop the Feeling!.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaJustin Timberlake
Tipo albumSingolo
Pubblicazione6 maggio 2016
Durata3:56
Album di provenienzaTrolls Soundtrack
GenereDisco
Funk
EtichettaRCA Records
ProduttoreMax Martin, Shellback, Justin Timberlake
Registrazione2015
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroHong Kong Hong Kong[1]
(vendite: 7 500+)
Sudafrica Sudafrica[2]
(vendite: 20 000+)
Filippine Filippine[3]
(vendite: 10 000+)
Dischi di platinoAustria Austria[4]
(vendite: 30 000+)
Germania Germania[5]
(vendite: 400 000+)
Svizzera Svizzera (2)[6]
(vendite: 60 000+)
Perù Perù (2)[7]
(vendite: 20 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (2)[8]
(vendite: 30 000+)
Argentina Argentina (2)[9]
(vendite: 80 000+)
Messico Messico (2)[10]
(vendite: 120 000+)
Brasile Brasile (2)[11]
(vendite: 120 000+)
Francia Francia (2)[12]
(vendite: 500 000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[13]
(vendite: 1 200 000+)
Ungheria Ungheria (3)[14]
(vendite: 9 000+)
Singapore Singapore (3)[15]
(vendite: 30 000+)
Belgio Belgio (3)[16]
(vendite: 90 000+)
Spagna Spagna (3)[17]
(vendite: 120 000+)
Italia Italia (4)[18]
(vendite: 200 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[19]
(vendite: 4 000 000+)
Cile Cile (5)[20]
(vendite: 75 000+)
Danimarca Danimarca (5)[21]
(vendite: 150 000+)
Canada Canada (6)[22]
(vendite: 480 000+)
Svezia Svezia (7)[23]
(vendite: 280 000+)
Australia Australia (7)[24]
(vendite: 490 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi (8)[25]
(vendite: 160 000+)
Norvegia Norvegia (10)[26]
(vendite: 100 000+)
Dischi di diamantePolonia Polonia (Diamante+x1 platino)[27]
(vendite: 120 000+)
Justin Timberlake - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo

Can't Stop the Feeling! è un brano pubblicato dal cantante statunitense Justin Timberlake estratto dalla colonna sonora del film d'animazione Trolls. È stato pubblicato il 6 maggio 2016 dalla RCA Records[28] ed è entrato nella contemporary hit radio dal 10 maggio dello stesso anno. Il brano è stato scritto e prodotto dallo stesso Justin Timberlake insieme a Max Martin e Shellback.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2016) Posizione
massima
Australia[29] 3
Austria[29] 2
Belgio (Fiandre)[29] 1
Belgio (Vallonia)[29] 1
Canada[30] 1
Danimarca[29] 2
Finlandia[29] 15
Francia[29] 1
Germania[29] 1
Giappone[31] 19
Irlanda[32] 3
Italia[29] 4
Norvegia[29] 4
Nuova Zelanda[29] 2
Paesi Bassi[29] 2
Regno Unito[33] 2
Spagna[29] 3
Stati Uniti[34] 1
Svezia[29] 1
Svizzera[29] 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  2. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  3. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  4. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  5. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  6. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  7. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  8. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  9. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  10. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  11. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  12. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  13. ^ (EN) British single certifications – Justin Timberlake – Can't Stop the Feeling!, British Phonographic Industry. URL consultato il 27 maggio 2016.
  14. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  15. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  16. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  17. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  18. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana.
  19. ^ (EN)
  20. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  21. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  22. ^ (EN) Gold Platinum Certifications, Music Canada. URL consultato il 29 maggio 2016.
  23. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  24. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  25. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  26. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  27. ^ (EN) mobile.twitter.com, https://mobile.twitter.com/jtcharts. URL consultato l'8 luglio 2017.
  28. ^ (EN) Justin Timberlake's new song 'Can't Stop the Feeling' is here, Entertainment Weekly. URL consultato il 14 maggio 2016.
  29. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Ultratop.be – Justin Timberlake – Can't Stop the Feeling!, Ultratop. URL consultato il 14 maggio 2016.
  30. ^ (EN) Justin Timberlake Album & Song Chart History, Billboard. URL consultato il 18 giugno 2016.
  31. ^ (EN) Justin Timberlake - Chart history, billboard.com.
  32. ^ (EN) TOP 100 SINGLES, WEEK ENDING 19 May 2016, IRMA. URL consultato il 22 maggio 2016.
  33. ^ (EN) Archive Chart: 2016-05-20, officialcharts.com.
  34. ^ (EN) Justin Timberlake - Chart history, billboard.com.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica