First Division 1985-1986

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
First Division 1985-1986
Competizione First Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 87ª
Organizzatore Football League
Luogo Inghilterra Inghilterra
Partecipanti 22
Formula 1 girone all'italiana
Risultati
Vincitore Liverpool
(16º titolo)
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Gary Lineker (30)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1984-85 1986-87 Right arrow.svg

La stagione 1985-1986 è stata l'ottantasettesima edizione della First Division, massimo livello del campionato di calcio inglese.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Il campionato, iniziato il 17 agosto 1985, vide il girone di andata dominato dal Manchester United, autore di prepotente avvio (riuscì a totalizzare punteggio pieno nelle prime dieci partite) e capolista al giro di boa con cinque punti di vantaggio su Liverpool e West Ham.

All'inizio del girone di ritorno i Red Devils continuarono a rimanere saldamente in vetta mentre al Liverpool si sostituirono i campioni in carica dell'Everton nel ruolo di inseguitori. Approfittando di due sconfitte consecutive della capolista, i Toffees presero il comando della classifica al ventisettesimo turno e lottarono con il Manchester United per il primato fino alla trentunesima giornata, quando un calo dei rivali sembrò lasciare il via libera all'Everton. A questo punto emersero il Liverpool e il West Ham: furono però i primi a dimostrarsi inseguitori più tenaci agganciando alla trentatreesima l'Everton per poi superarlo ad una giornata dal termine. Il verdetto finale si decise pertanto all'ultima giornata (giocata il 5 maggio 1986) e fu favorevole, per la sedicesima volta nella storia della First Division, al Liverpool.

Al gruppo delle retrocesse, al West Bromwich e al Birmingham, in evidente ritardo rispetto alle altre pretendenti alla salvezza, si aggiunse all'ultima giornata l'Ipswich, che concluse con un punto di ritardo sul Leicester City e sul neopromosso Oxford United.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Posizione 1984-1985
Arsenal Londra Highbury Stadium 7° in First Division
Aston Villa Birmingham Villa Park 10° in First Division
Birmingham City Birmingham St Andrew's 2° in Second Division
Chelsea Londra Stamford Bridge 6° in First Division
Coventry City Coventry Highfield Road 18° in First Division
Everton Liverpool Goodison Park Campione d'Inghilterra
Ipswich Town Ipswich Portman Road 17° in First Division
Leicester City Leicester Filbert Street 15° in First Division
Liverpool Liverpool Anfield Road 2° in First Division
Luton Town Luton Kenilworth Road 13° in First Division
Manchester City Manchester Maine Road 3° in Second Division
Manchester Utd Manchester Old Trafford 4° in First Division
Newcastle Utd Newcastle-upon-Tyne St James' Park 14° in First Division
Nottingham Forest Nottingham City Ground 9° in First Division
Oxford Utd Oxford Manor Ground 1° in Second Division
QPR Londra Loftus Road 19° in First Division
Sheffield Weds Sheffield Hillsborough Park 8° in First Division
Southampton Southampton St Mary's Stadium 5° in First Division
Tottenham Londra White Hart Lane 3° in First Division
Watford Watford Vicarage Road 11° in First Division
West Bromwich West Bromwich The Hawthorns 12° in First Division
West Ham Utd Londra Boleyn Ground 16° in First Division

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori esonerati, dimessi e subentrati[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1985-86 Pt G V N P GF GS DR
[4] 1. Liverpool 88 42 26 10 6 89 37 +52
FA Cup.png[5] 2. Everton 86 42 26 8 8 87 41 +46
[6] 3. West Ham Utd 84 42 26 6 10 74 40 +34
[6] 4. Manchester Utd 76 42 22 10 10 70 36 +34
[7] 5. Sheffield Weds 73 42 21 10 11 63 54 +9
6. Chelsea 71 42 20 11 11 57 56 +1
7. Arsenal 69 42 20 9 13 49 47 +2
8. Nottingham Forest 68 42 19 11 12 69 53 +16
9. Luton Town 66 42 18 12 12 61 44 +17
10. Tottenham 65 42 19 8 15 74 52 +22
11. Newcastle Utd 63 42 17 12 13 67 72 -5
12. Watford 59 42 16 11 15 69 62 +7
13. QPR 52 42 15 7 20 53 64 -11
14. Southampton 46 42 12 10 20 51 62 -11
15. Manchester City 45 42 11 12 19 43 57 -14
16. Aston Villa 44 42 10 14 18 51 67 -16
17. Coventry City 43 42 11 10 21 48 71 -23
Carling.png[6] 18. Oxford Utd 42 42 10 12 20 62 80 -18
19. Leicester City 42 42 10 12 20 54 76 -22
1downarrow red.svg 20. Ipswich Town 41 42 11 8 23 32 55 -23
1downarrow red.svg 21. Birmingham City 29 42 8 5 29 30 73 -43
1downarrow red.svg 22. West Bromwich 24 42 4 12 26 35 89 -54

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Liverpool campione d'Inghilterra 1985-1986.
  • 1downarrow red.svg Ipswich Town, Birmingham City e West Bromwich retrocesse in Second Division 1986-1987.

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Liverpool Football Club 1985-1986.

Record[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica cannonieri[modifica | modifica wikitesto]

[8]

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow.png 30 Inghilterra Gary Lineker Everton
26 Inghilterra Frank McAvennie West Ham Utd
23 Irlanda John Aldridge Oxford Utd
22 Galles Ian Rush Liverpool
22 Inghilterra Mick Harford Luton Town

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Cronologia della classifica della stagione 1985-86 della First Division.
  2. ^ a b Soar; Tyler, The Official Illustrated History of Arsenal, 2005. pag. 135
  3. ^ a b «Football: Bond favourite for Birmingham job», The Times, 23-01-1986
  4. ^ Escluso dalla Coppa dei Campioni 1986-1987 a causa della squalifica irrogata dalla UEFA a tutti i club inglesi in seguito alla Strage dell'Heysel
  5. ^ Escluso dalla Coppa delle Coppe 1986-1987 a causa della squalifica irrogata dalla UEFA a tutti i club inglesi in seguito alla Strage dell'Heysel
  6. ^ a b c Escluso dalla Coppa UEFA 1986-1987 a causa della squalifica irrogata dalla UEFA a tutti i club inglesi in seguito alla Strage dell'Heysel
  7. ^ Escluso dalla Coppa UEFA 1989-1990 a causa della squalifica irrogata dalla UEFA a tutti i club inglesi in seguito alla Strage dell'Heysel
  8. ^ «Engelska Ligan 1985-86 Division 1»
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio