First Division 1974-1975

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
First Division 1974-1975
Competizione First Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Football League
Date dal 17 agosto 1974
al 29 aprile 1975
Luogo Inghilterra Inghilterra
Partecipanti 22
Risultati
Vincitore Derby County Derby County
(2º titolo)
Retrocessioni Luton Town Luton Town
Chelsea Chelsea
Carlisle Utd Carlisle Utd
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Malcolm Macdonald (21)
Incontri disputati 462
Gol segnati 1 213 (2,63 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1973-1974 1975-1976 Right arrow.svg

La stagione 1974-1975 è stata la settantaseiesima edizione della First Division, massimo livello del campionato di calcio inglese.

Avvenimenti[modifica | modifica sorgente]

Il campionato[modifica | modifica sorgente]

Pur non potendo mandare in campo la migliore formazione a causa degli infortuni di alcuni elementi[1], a prevalere nel torneo fu il Derby County, che grazie ad un buon finale di torneo riuscì a sopravanzare il gruppo delle pretendenti al titolo, costituito da un numero consistente di squadre che, nel corso del torneo si erano alternate al comando della classifica.

Il torneo partì il 17 agosto 1974: al pessimo inizio del Leeds United (rimasto a secco di vittorie fino alla seconda giornata) fece da contraltare l'ottimo inizio del Carlisle United, che esordì in massima serie vincendo le prime tre gare del campionato[2]. Alla giornata successiva si fece tuttavia avanti l'Ipswich Town, che sconfiggendo nettamente l'Arsenal[3] divenne la prima squadra del torneo ad aggiudicarsi il primato solitario mantenendolo (salvo una parentesi del Liverpool, in testa tra la quinta[4] e la sesta giornata[5]) fino al 12 ottobre[6], quando un pareggio a reti bianche con un Leeds in difficoltà favorì l'aggancio del Liverpool[3]. Erano intanto salite le quotazioni del Manchester City che, ottenendo alcune vittorie importanti come quella del 16 ottobre[3] con un Arsenal arenato sul fondo della classifica[7], si candidò come antagonista del Liverpool (balzato in vetta il 26 ottobre[8]) grazie ad una vittoria sul Leeds per 2-1[3]. Benché sconfitti dall'Everton il 2 novembre[3], la settimana successiva Citizens riuscirono ad ottenere il comando della classifica[9] approfittando di una netta sconfitta dei Reds contro l'Arsenal[3]. Il primato della squadra durò fino al 16 novembre, quando una sconfitta per 4-0 contro il Birmingham City[3] determinò la formazione di un enorme gruppo, con dieci squadre racchiuse nell'arco di due punti e ben quattro in testa a pari merito[10]: il Manchester City riprese subito il comando[11], ma poi venne fuori la forza dello Stoke City, che concluse il girone di andata in testa con un punto di vantaggio su Everton e Manchester City[12].

Sconfiggendo il Derby County la settimana successiva[3], i Toffees presero il comando della classifica[13], ma furono immediatamente ripresi dal gruppo: di lì in poi la classifica fu guidata da diverse compagini appaiate tra di loro (tra cui anche squadre finora rimaste a ridosso come il Middlesbrough[14] e il Burnley[15]), con Ipswich Town[16], Everton[17] e Stoke City[18] che tentarono di distaccarsi. Un punto di svolta parve esserci il 25 febbraio: sconfiggendo il Luton Town per 3-1[3] l'Everton assunse il comando solitario della classifica[19] ottenendo, nell'arco di una settimana, tre punti di vantaggio sulle inseguitrici[20]. A fine marzo, i Toffees accusarono una frenata che ebbe il suo culmine il 29, quando una netta sconfitta contro il fanalino di coda Carlisle United[3] lanciò i rivali del Liverpool[21]. L'Everton riprese immediatamente il primato[22], ma fu nuovamente risucchiata dal gruppo, che ora includeva il Derby County. Battendo il Wolverhampton Wanderers il 9 aprile[3], i Rams presero definitivamente il comando della classifica[23]: il pareggio a reti bianche contro il Leicester City del 19 aprile[3], permise al Derby County di assicurarsi in anticipo il suo secondo titolo[24].

I verdetti in zona UEFA furono decisi all'ultima giornata: delle quattro squadre coinvolte, rimase tagliato fuori lo Stoke City, che pareggiando per 0-0 contro un Burnley privo di obiettivi[3], non riuscì ad approfittare del contemporaneo pari dell'Everton con un Chelsea in lotta per non retrocedere[25][3]. La lotta per non retrocedere vide coinvolti alcuni club blasonati come Arsenal, Tottenham Hotspur e Chelsea[26]: ad uscirne sfavoriti furono i Blues che, devastati da una pesante crisi societaria, persero lo scontro diretto con gli Spurs a due giornate dal termine[24][3]. Assieme ai londinesi, caddero il Luton Town, entrato in gara troppo tardi e sfavorito dal risultato negativo nel confronto diretto col Tottenham[3] e il Carlisle United, che pure aveva ben impressionato in avvio di torneo.

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Profili[modifica | modifica sorgente]

Club partecipanti Città Stadio Sponsor tecnico[27] Stagione 1973-1974
Arsenal Arsenal dettagli Londra Highbury Stadium Nessuno 10° in First Division
Birmingham City Birmingham City dettagli Birmingham St Andrew's Nessuno 19° in First Division
Burnley Burnley dettagli Burnley Turf Moor Nessuno 6° in First Division
Carlisle Utd Carlisle Utd dettagli Carlisle Brunton Park Stadium Umbro 3° in Second Division (promosso)
Chelsea Chelsea dettagli Londra Stamford Bridge Nessuno 17° in First Division
Coventry City Coventry City dettagli Coventry Highfield Road Umbro 16° in First Division
Derby County Derby County dettagli Derby Baseball Ground Umbro 3° in First Division
Everton Everton dettagli Liverpool Goodison Park Umbro 7° in First Division
Ipswich Town Ipswich Town dettagli Ipswich Portman Road Nessuno 4° in First Division
Leeds Leeds dettagli Leeds Elland Road Admiral Campione d'Inghilterra
Leicester City Leicester City dettagli Leicester Filbert Street Nessuno 9° in First Division
Liverpool Liverpool dettagli Liverpool Anfield Road Umbro 2° in First Division
Luton Town Luton Town dettagli Luton Kenilworth Road Admiral 2° in Second Division (promosso)
Manchester City Manchester City dettagli Manchester Maine Road Nessuno 14° in First Division
Middlesbrough Middlesbrough dettagli Middlesbrough Ayresome Park Nessuno 1° in Second Division (promosso)
Newcastle Newcastle dettagli Newcastle St James' Park Bukta 15° in First Division
QPR QPR dettagli Londra Loftus Road Nessuno 8° in First Division
Sheffield Utd Sheffield Utd dettagli Sheffield Bramall Lane Umbro 13° in First Division
Stoke City Stoke City dettagli Stoke-on-Trent Britannia Stadium Admiral 5° in First Division
Tottenham Tottenham dettagli Londra White Hart Lane Nessuno 11° in First Division
West Ham West Ham dettagli Londra Boleyn Ground Nessuno 18° in First Division
Wolverhampton Wolverhampton dettagli Wolverhampton Molineux Stadium Umbro 12° in First Division

Squadra campione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Derby County Football Club 1974-1975.

Allenatori[modifica | modifica sorgente]

[28]

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS MR
1. Derby County Derby County 53 42 21 11 10 67 49 1.367
2. Liverpool Liverpool 51 42 20 11 11 60 39 1.538
3. Ipswich Town Ipswich Town 51 42 23 5 14 66 44 1.500
4. Everton Everton 50 42 16 18 8 56 42 1.333
5. Stoke City Stoke City 49 42 17 15 10 64 48 1.333
6. Sheffield Utd Sheffield Utd 49 42 18 13 11 58 51 1.137
7. Middlesbrough Middlesbrough 48 42 18 12 12 54 40 1.350
8. Manchester City Manchester City 46 42 18 10 14 54 54 1.000
9. Leeds Leeds 45 42 16 13 13 57 49 1.163
10. Burnley Burnley 45 42 17 11 14 68 67 1.015
11. QPR QPR 42 42 16 10 16 54 54 1.000
12. Wolverhampton Wolverhampton 39 42 14 11 17 57 54 1.056
13. West Ham West Ham 39 42 13 13 16 58 59 0.983
14. Coventry City Coventry City 39 42 12 15 15 51 62 0.823
15. Newcastle Newcastle 39 42 15 9 18 59 72 0.819
16. Arsenal Arsenal 37 42 13 11 18 47 49 0.959
17. Birmingham City Birmingham City 37 42 14 9 19 53 61 0.869
18. Leicester City Leicester City 36 42 12 12 18 46 60 0.767
19. Tottenham Tottenham 34 42 13 8 21 52 63 0.825
1downarrow red.svg 20. Luton Town Luton Town 33 42 11 11 20 47 65 0.723
1downarrow red.svg 21. Chelsea Chelsea 33 42 9 15 18 42 72 0.583
1downarrow red.svg 22. Carlisle Utd Carlisle Utd 29 42 12 5 25 43 59 0.729

Legenda:

         Campione d'Inghilterra 1974-1975 e qualificata in Coppa dei Campioni 1975-1976
         Vincitrice della FA Cup e qualificata in Coppa delle Coppe 1974-1975
         Qualificate in Coppa UEFA 1975-1976
         Retrocesse in Second Division 1975-1976

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Record

  • Maggior numero di vittorie: Ipswich Town (23)
  • Minor numero di sconfitte: Everton (8)
  • Miglior attacco: Burnley (68)
  • Miglior difesa: Liverpool (39)
  • Miglior media gol: Liverpool (1.538)
  • Maggior numero di pareggi: Everton (18)
  • Minor numero di vittorie: Chelsea (9)
  • Maggior numero di sconfitte: Carlisle Utd (25)
  • Peggiore attacco: Chelsea (42)
  • Peggior difesa: Chelsea, Newcastle (72)
  • Peggior differenza reti: Chelsea (0.583)

Capoliste solitarie[35]

  • 4ª giornata: Ipswich Town
  • dalla 5ª alla 6ª giornata: Liverpool
  • dalla 7ª alla 11ª giornata: Ipswich Town
  • dalla 14ª alla 15ª giornata: Liverpool
  • 17ª giornata: Manchester City
  • 19ª giornata: Manchester City
  • 20ª giornata: Stoke City
  • 21ª giornata: Everton
  • 26ª giornata: Ipswich Town
  • 27ª giornata: Everton
  • 30ª giornata: Stoke City
  • dalla 31ª alla 35ª giornata: Everton
  • 36ª giornata: Liverpool
  • 37ª giornata: Everton
  • dalla 39ª alla 42ª giornata: Derby County

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

[36]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Peter Daniel su sporting-heroes.net
  2. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 24.08.1974 su statto.com
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p England 1974/75 First division su wildstat.com
  4. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 07.09.1974 su statto.com
  5. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 14.09.1974 su statto.com
  6. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 12.10.1974 su statto.com
  7. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 16.10.1974 su statto.com
  8. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 26.10.1974 su statto.com
  9. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 09.11.1974 su statto.com
  10. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 16.11.1974 su statto.com
  11. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 23.11.1974 su statto.com
  12. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 07.12.1974 su statto.com
  13. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 14.12.1974 su statto.com
  14. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 26.12.1974 su statto.com
  15. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 12.02.1975 su statto.com
  16. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 11.01.1975 su statto.com
  17. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 18.01.1975 su statto.com
  18. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 15.02.1975 su statto.com
  19. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 25.02.1975 su statto.com
  20. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 08.03.1975 su statto.com
  21. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 29.03.1975 su statto.com
  22. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 31.03.1975 su statto.com
  23. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 09.04.1975 su statto.com
  24. ^ a b English Division One (old) 1974-1975 : Table 19.04.1975 su statto.com
  25. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 26.04.1975 su statto.com
  26. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table 05.04.1975 su statto.com
  27. ^ Historical Kits
  28. ^ a b c d Martin Smith, Biog of managers from the 1974-75 season, Telegraph, 4 marzo 2009
  29. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table - 05-10-1974
  30. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table - 19-04-1975
  31. ^ Eddie McCreadie managerial stats, Soccerbase.
  32. ^ Brian Clough in pictures: Re-live his 44 days at Leeds United, mirror.co.uk.
  33. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table - 28-09-1974
  34. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table - 16-10-1974
  35. ^ English Division One (old) 1974-1975 : Table su statto.com
  36. ^ (SV) Engelska Ligan 1974-75 Division 1, footballsweden.se

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio