Campionati mondiali di slittino 1961

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionati mondiali di slittino 1961
Competizione Campionati mondiali di slittino
Sport Luge pictogram.svg Slittino
Edizione VII
Organizzatore FIL
Date 28 - 29 gennaio 1961
Luogo Svizzera Hinwil
Impianto/i Pista di Girenbad
Vincitori
Singolo u. Polonia Jerzy Wojnar
Singolo d. Svizzera Elisabeth Nägele
Doppio Italia G. Pichler / C. Prinoth
Medagliere
Nazione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Tot.
Italia Italia 1 1 0 2
Polonia Polonia 1 0 0 1
Svizzera Svizzera 1 0 0 1
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Garmisch-Partenkirchen 1960 Krynica-Zdrój 1962 Right arrow.svg

I Campionati mondiali di slittino 1961, settima edizione della manifestazione organizzata dalla Federazione Internazionale Slittino, si tennero il 28 e 29 gennaio 1961 a Girenbad, una frazione di Hinwil in Svizzera, sulla pista omonima e furono disputate gare in tre differenti specialità: nel singolo uomini ed in quello donne e nel doppio.

Vincitrice del medagliere fu la squadra italiana, che trionfò nella prova del doppio per merito di Giorgio Pichler e Carlo Prinoth ed in quella stessa gara ottenne anche la medaglia d'argento; le altre medaglie d'oro furono conquistate dal rappresentante della nazionale polacca Jerzy Wojnar nel singolo maschile, al suo secondo trionfo iridato dopo quello ottenuto a Krynica-Zdrój 1958, e da Elisabeth Nägele nell'individuale femminile in qualità di membro della formazione svizzera.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Singolo uomini[modifica | modifica wikitesto]

La gara fu disputata su quattro manches nell'arco di due giorni e presero parte alla competizione 57 atleti in rappresentanza di 13 differenti nazioni; campione uscente era il tedesco occidentale Helmut Berndt, nel frattempo ritiratosi dalle competizioni, ed il titolo fu conquistato dal polacco Jerzy Wojnar, già medaglia d'oro nel singolo nella rassegna iridata del 1958, davanti al tedesco occidentale Hans Plenk ed all'austriaco Reinhold Senn[1].

Pos. Atleti Nazione Tempo Distacco
Gold medal icon.svg Jerzy Wojnar Polonia Polonia 3'38"99
Silver medal icon.svg Hans Plenk bandiera Germania Ovest 3'40"64 +1"65
Bronze medal icon.svg Reinhold Senn Austria Austria 3'42"15 +3"16
4 Fritz Nachmann bandiera Germania Ovest 3'42"89 +3"90
5 Wolfgang Winkler bandiera Germania Ovest 3'43"01 +4"02
6 Sigisfredo Mair Italia Italia 3'43"05 +4"06
7 Reinhold Frosch Austria Austria N.D. N.D.
8 Ewald Walch Austria Austria N.D. N.D.
9 Ulrich Jucker Svizzera Svizzera N.D. N.D.
10 Arnold Gartmann Svizzera Svizzera N.D. N.D.

Singolo donne[modifica | modifica wikitesto]

La gara fu disputata su quattro manches nell'arco di due giorni e presero parte alla competizione 21 atlete in rappresentanza di 5 differenti nazioni; campionessa uscente era l'austriaca Maria Isser, non presente a questa edizione dei mondiali, ed il titolo fu conquistato dalla svizzera Elisabeth Nägele davanti alla tedesca occidentale Marianne Winkler ed all'austriaca Helene Thurner[2].

Pos. Atleti Nazione Tempo Distacco
Gold medal icon.svg Elisabeth Nägele Svizzera Svizzera 3'56"06
Silver medal icon.svg Marianne Winkler bandiera Germania Ovest 3'59"01 +2"95
Bronze medal icon.svg Helene Thurner Austria Austria 3'59"38 +3"32
4 Hildegard Riepl bandiera Germania Ovest 4'00"05 +3"99
5 Waltraud Ambacher Austria Austria 4'00"96 +4"90
6 Alma Mittelberger Austria Austria 4'01"29 +5"23
7 Nina Blümel bandiera Germania Ovest N.D. N.D.
8 Gertraud Beer bandiera Germania Ovest N.D. N.D.
9 Monika Lücker Svizzera Svizzera N.D. N.D.
10 Gudrun Konicek Germania Est Germania Est 4'05"55 +9"49

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

La gara fu disputata su due manches nell'arco di un solo giorno. Campioni uscenti erano gli austriaci Reinhold Frosch ed Ewald Walch, non presenti a questa edizione dei mondiali, ed il titolo fu conquistato dalla coppia italiana composta da Giorgio Pichler e Carlo Prinoth davanti ai connazionali Giorgio Moroder e Raimondo Prinoth ed al duo austriaco formato da Josef Feistmantl e Ludwig Gassner[1][3][4].

Pos. Atleti Nazione Tempo Distacco
Gold medal icon.svg Giorgio Pichler
Carlo Prinoth
Italia Italia 1'31"86
Silver medal icon.svg Giorgio Moroder
Raimondo Prinoth
Italia Italia 1'33"31 +1"45
Bronze medal icon.svg Josef Feistmantl
Ludwig Gassner
Austria Austria N.D. N.D.

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Italia Italia 1 1 0 2
2 Svizzera Svizzera 1 0 0 1
Polonia Polonia 1 0 0 1
4 bandiera Germania Ovest 0 2 0 2
5 Austria Austria 0 0 3 3
Totale 3 3 3 9

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Luge - 1961 World Championships - Results Men, su the-sports.org, Info Média Conseil Inc. URL consultato il 15 gennaio 2015 (archiviato il 25 dicembre 2014).
  2. ^ (EN) Luge - 1961 World Championships - Results Women, su the-sports.org, Info Média Conseil Inc. URL consultato il 15 gennaio 2015 (archiviato il 25 dicembre 2014).
  3. ^ (DEEN) Luge result artificial track - World championships since 1955 (PDF), su fil-luge.org, FIL. URL consultato il 25 dicembre 2014.
  4. ^ alcune fonti, tra le quali una della FIL ed una della BSD Archiviato il 16 gennaio 2015 in Internet Archive., indicano come vincitrice della medaglia di bronzo l'altra coppia austriaca formata da Helmut Thaler e Reinhold Senn.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Das Jahr des Sports, Sportverlag Berlin, 1962, p. 195, ISSN 0232-2137 (WC · ACNP).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali