Camille Bellaigue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Camille Bellaigue (Parigi, 24 maggio 1858Parigi, 4 ottobre 1930) è stato un critico musicale e musicologo francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò pianoforte e musicologia al Conservatorio di Parigi sotto la guida di Antoine François Marmontel. Scelse l'indirizzo musicologico divenendo poi uno dei più noti critici musicali francesi del suo tempo. Scrisse per diversi giornali e riviste specializzate, quali il Le correspondent, Le temps e La Revue musicale.
Fu grande estimatore e amico di Giuseppe Verdi, che lo ospitò ripetutamente nella propria tenuta di Sant'Agata e a cui dedicò, nel 1913, un'interessante biografia.
Morì a Parigi nel 1930.

Pubblicazioni principali[modifica | modifica wikitesto]

  • 1893 - Psychologie musicale
  • 1898 - Silhouettes de Musiciens
  • 1903 - Études musicales
  • 1909 - Époques de la musique
  • 1907 - Mozart, la vie et l'art. Catalogue général des oevres
  • 1907 - Gounod
  • 1913 - Verdi, Editore Henri Laurens, Parigi.
  • 1919 - Échos de France et d'Italie

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN66734105 · ISNI (EN0000 0001 0911 1995 · LCCN (ENno96044237 · GND (DE1020675659 · BNF (FRcb14849254k (data) · NLA (EN49782520