Camelford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Camelford
parrocchia civile
Camelford/Reskammel
Camelford – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
RegioneSud Ovest
ConteaFlag of Cornwall.svg Cornovaglia
DistrettoCornovaglia settentrionale
Territorio
Coordinate50°37′01.2″N 4°40′58.8″W / 50.617°N 4.683°W50.617; -4.683 (Camelford)Coordinate: 50°37′01.2″N 4°40′58.8″W / 50.617°N 4.683°W50.617; -4.683 (Camelford)
Abitanti2 865 (2001)
Altre informazioni
LingueInglese
Cod. postalePL32
Prefisso(+44) 01840
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Camelford
Camelford

Camelford (in lingua cornica: Reskammel) è una cittadina di circa 2.900 abitanti dell'Inghilterra sud-occidentale, facente parte della contea della Cornovaglia e del distretto della Cornovaglia settentrionale e situata (come suggerisce il nome) lungo il corso del fiume Camel[1].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Camelford è situata a nord-ovest della brughiera di Bodmin (Bodmin Moor)[1][2] e si trova tra le località di Wadebridge e Launceston (rispettivamente a nord/nord-est della prima e ad est/sud-est della seconda) )[2], a circa 9 km[3] a sud-est della località costiera di Tintagel e a circa 14 km[4] a nord-est dalla località costiera di Port Isaac.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del Medioevo, Camelford si trovava lungo un'importante via commerciale.[1] Divenne un importante centro commerciale nel 1259, quando, con un decreto reale di Richard, signore di Cornovaglia, fu garantito alla cittadina lo status di borough.[1]

Nel 1552 fu concesso a Camelford da re Edoardo VI d'Inghilterra di inviare due rappresentanti cittadini in parlamento.[1] Camelford conservò questo diritto fino al 1832, quando furono aboliti i rotten borough.[1]

Leggende[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la leggenda, Camelford sarebbe la Camelot di Re Artù.[1]

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Municipio[modifica | modifica wikitesto]

Il principale edificio storico di Camelford è il municipio, fatto costruire nel 1806 dal duca di Bedford.[1]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Camelford su Cornwall Guide
  2. ^ a b A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, Milano, 2007, p. 428
  3. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Camelford a Tintagel
  4. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Camelford a Port Isaac
  5. ^ Camelford FC - Sito ufficiale Archiviato il 14 giugno 2015 in Internet Archive.
  6. ^ Camelford RFC su Pitchero

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN144357633 · LCCN (ENn88187358 · GND (DE4552091-4 · WorldCat Identities (ENn88-187358
Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Regno Unito